Bimba di 9 anni morsa al volto e ad un braccio da un cane, ricoverata in ospedale

Il brutto episodio è avvenuto nella cittadina montana di Picinisco durante il festival della Pastorizia. 15 giorni di prognosi per la bambina di Sora

Un momento di festa che si trasforma in un incubo. Questo quanto successo nelle ore scorse nel piccolo centro montano di Picinisco all’interno del parco nazionale d’Abruzzo. Durante il festival della Pastorizia una bimba di 9 anni di Sora che era salita con i genitori in montagna per passare qualche ora al fresco – come riporta il messaggero.it – è stata morsa da un cane di razza Akita Inu (foto in alto generica con un altro cane della stessa razza)  riportando diverse ferite sul volto e su un braccio.

Le ferite sul volto e sul braccio

La bambina subito dopo l’aggressione dell’animale è stata curata dai medici dell 118 ed è stata portata all’ospedale S.S. trinità di Sora e refertata con 15 giorni di prognosi soprattutto per la ferita riportata all’avambraccio con il quale la bimba, che a settembre andrà in quarta elementare a Sora, si è difesa dall’attacco del cane che all’apparenza era parso molto dolce e tranquillo.

Potrebbe interessarti

  • Una cerimonia a Cortina per ricordare Fabrizio Spaziani, il medico ciociaro precipitato con l'elicottero (foto e video)

  • Ferentino, gioca un euro al "Million Day" e si porta a casa un milione

  • Cassino, ecco le zone dove lunedì 19 e martedì 20 mancherà l'acqua

  • Spazio, c'è la firma della brillante astronoma frusinate Sara Turriziani sul telescopio Mini-EUSO

I più letti della settimana

  • Atina, fa un incidente con l'auto delle Poste e si scopre che a bordo c'è anche la madre, denunciata

  • Cassino, rapina a mano armata in pieno centro

  • Incidente con il trattore, muore Angelo Patrizi. Oggi i funerali

  • Paliano, morte di Mario Martini, automobilista serronese indagato per omicidio stradale

  • San Cesareo, presunto caso di malasanità dietro la morte dell'ex sindaco Panzironi. Disposti i funerali

  • Sora, don Piacentini accolto davanti alla chiesa con lo striscione "Siamo tutti sulla stessa barca"

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento