Cassinate, cercano cibo avariato e trovano un fucile in un ristorante. Denunciato il proprietario

Questa la scoperta fatta dai carabinieri del N.A.S di Latina durante un controllo in un esercizio pubblico a Picinisco

Aveva pronto per ogni occasione nel magazzino del suo ristorante un fucile (una carabina ad aria compressa cal. 4,5 sprovvista di dati identificativi in foto) e per questo motivo è stato denunciato un 61enne di Picinisco nel cassinate.

La “scoperta” è stata fatta dai N.A.S. di Latina durante un controllo sulla qualità del cibo e sui sistemi di controllo del cibo presente all’interno del locale. L’uomo ora dovrà rispondere di detenzione illegale di armi clandestine.

La successiva perizia effettuata sull’arma ha consentito di risalire ai dati identificativi, coperti da una vernice, dai quali risultava essere una carabina cal.4,5 Mod. “Diana 35” appartenente ad una produzione degli anni 1968/1969, regolarmente funzionante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiuggi, polemica social per la battuta infelice di Max Tortora ai “Soliti Ignoti”

  • Coronavirus, le prime ordinanze dei Sindaci ciociari: quarantena per chi arriva dal Nord

  • Cassino sotto choc, muore dopo un grave malore il professor Raffaele Di Mambro

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Comandante della Polizia Locale muore durante la sfilata dei carri del carnevale

  • Coronavirus a Colleferro, una giornata di allarmismi ingiustificati. Ecco cosa è successo

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento