Grave malore per Nadia Belli, vice sindaco di Pontecorvo

L'amministratore comunale, 49 anni, è stata trasferita d'urgenza in elicottero a Roma. Il sindaco Anselmo Rotondo: "Un momento che non avremmo mai voluto vivere".

Nadia Belli, vice sindaco di Pontecorvo, è stata colpita da un grave malore nel primo pomeriggio di oggi, venerdì 1 maggio. La donna, 49 anni, è stata immediatamente soccorsa e trasferita in elicottero presso l'ospedale 'San Camillo' di Roma. “Un momento che non avremmo mai voluto vivere. Siamo vicini alla famiglia. Preghiamo per Nadia”, sono state le uniche parole del sindaco Anselmo Rotondo, Il primo cittadino, unitamente a familiari di Nadia Belli ed ai componenti della Giunta, è in viaggio verso la Capitale.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Coronavirus in Ciociaria: uno dei 2 nuovi casi è un 51enne di Pontecorvo andato al pronto soccorso

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

  • Omicidio Willy, lo sfogo del gestore di un locale di Colleferro: “non siamo il cancro di questa città”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento