rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Il fatto

Rapina la sala slot dove lavora la madre e con la donna all'interno, arrestato con un complice

Un'indagine lampo della Squadra Mobile di Frosinone ha consentito di dare un nome e un volto ai malviventi che ripulirono l'attività di via Monti Lepini

Ha fatto irruzione nella sala slot di via Monti Lepini a Frosinone, volto travisato e armi in pugno, con all’interno la madre che mi lavorava come cassiera. Un 23 enne residente nel capoluogo ciociaro è stato arrestato dalla squadra mobile di Frosinone unitamente a un complice dopo due mesi di indagini.

Il bottino da 25 mila euro

La rapina è avvenuta lo scorso mese di marzo ed ha fruttato un bottino di oltre 25.000 euro. Nel momento dell’azione criminosa la madre del giovane rapinatore ha avuto un malore e per questo motivo è stata trasportata in ospedale. Un fatto questo che ha insospettito gli investigatori che hanno deciso di seguire anche questa pista. A distanza di due mesi l’arresto per rapina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina la sala slot dove lavora la madre e con la donna all'interno, arrestato con un complice

FrosinoneToday è in caricamento