Regione, fitch conferma rating “bbb” e outlook stabile

Sartore, “economia regionale solida con efficace controllo della spesa”

giunta-regione-lazio

Sartore, “economia regionale solida con efficace controllo della spesa”

L'agenzia di rating Fitch ha reso pubblico il nuovo rapporto sul merito di credito della Regione Lazio confermando il giudizio “BBB” con profilo stabile. Fitch, nella nota di aggiornamento, evidenzia che gli importanti risultati ottenuti dalla Regione Lazio per raggiungere l’equilibrio di bilancio sono stati favoriti da una politica attenta al controllo della spesa, in particolare quella sanitaria. L’agenzia prevede che il trend consenta di perseguire nel 2017 l’obiettivo di equilibrio anche delle gestioni sanitarie, a fronte di un disavanzo che nel 2011 si attestava all’8%. Nel giudizio, si sottolinea anche che, rispetto alle previsioni, c’è stata una crescita del Pil intorno all’1,5% nel 2016 trainata dalla farmaceutica e dal settore auto. Nella nota di aggiornamento, l’agenzia riporta l’esito di un’analisi di benchmark relativa agli ultimi anni effettuata comparando le performance di bilancio della Regione Lazio a quelle di altri enti locali di pari livello del panorama internazionale a cui l’Agenzia attribuisce lo stesso merito di credito della Regione. In base alla comparazione, in particolare, secondo Fitch la Regione Lazio ha migliorato il proprio rapporto tra equilibrio corrente di bilancio ed entrate correnti dal 3% del 2012 all’8,2% del 2016, in controtendenza rispetto al benchmark di riferimento. Ha inoltre migliorato il proprio risultato di bilancio, calcolato in rapporto al totale delle entrate, dal -10% del 2011 al 3,85% del 2016.

“L’economia del Lazio è solida e le prospettive sono di un continuo miglioramento. – Ha dichiarato l’Assessore al Bilancio, Patrimonio e Demanio, Alessandra Sartore - Il giudizio di Fitch attesta che siamo vicini all’equilibrio di bilancio anche nella sanità. La ricetta del controllo della spesa funziona, ma non bisogna abbassare la guardia”.

SICCITÀ, MINNUCCI (PD): “OGGI MANIFESTIAMO CONTRO ACEA”

“Una manifestazione per dire che il Lago di Bracciano è una risorsa ambientale da salvaguardare con cura. Una manifestazione per dire che l’acqua è un bene comune che merita una gestione pubblica e slegata da logiche di profitto. Il tempo delle parole e delle polemiche è finito, è arrivato il momento dei fatti e di dare un taglio a quei falsi allarmismi utilizzati da Acea per mascherare la sua inefficienza e la sua poca lungimiranza. Oggi pomeriggio, a partire dalle 17.30, insieme ai Comitati, alle amministrazioni comunali del Lago di Bracciano e alle realtà sociali e culturali del territorio, ci raduneremo a Piazzale Ostiense per un presidio pacifico contro Acea. Un’azione dovuta e voluta a tutela del nostro bacino, delle sue comunità e degli stessi cittadini di Roma che non possono vivere con l’angoscia di rimanere senz’acqua come, purtroppo, accaduto in questi ultimi giorni. Al netto della decisione presa venerdì scorso dalla Regione Lazio, adottata per mettere un freno a quel clima di preoccupazione e ansia creato ad arte da Saccani & C., intendiamo chiedere ad Acea di concretizzare le tante parole spese in questi giorni a favore dei territori e di tutti i suoi utenti, magari a partire da quegli investimenti che rappresentano la pietra miliare per una sana gestione idrica. In quest’ottica, inoltre, e nel rispetto della scelta di proseguire le captazioni nel Lago di Bracciano fino al 31 agosto, chiederemo alla Regione Lazio di installare un contatore dei prelievi, gestito da un Ente Pubblico come per esempio il Parco Bracciano – Martignano, al fine di consentire a tutti i cittadini di monitorare il volume dei prelievi in modo da garantire quel principio di trasparenza che in questi mesi è venuta meno. Oltre alle captazioni, finiamola anche con le prese in giro”. Lo ha detto il deputato PD, Emiliano Minnucci, commentando l’iniziativa organizzata per questo pomeriggio dalla ‘Coalizione Civica per Roma’ a Piazzale Ostiense, sotto la sede di Acea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento