Roccasecca, investiti da un'auto pirata che viaggiava contromano lungo la Casilina

Il conducente di una Fiat Punto, ubriaco, è stato rintracciato dai carabinieri e denunciato. I feriti, tutti componenti di una famiglia, sono stati trasportati al 'Santa Scolastica' di Cassino

Ubriaco e contromano ha provocato un incidente lungo la Casilina a Roccasecca ed è fuggito senza prestare soccorso ai componenti di una famiglia. Un 37enne di Colfelice è stato rintracciato e denunciato dai carabinieri della stazione di Arce per “guida in stato di ebbrezza e fuga da sinistro con feriti”.

Il fatto

L'uomo, alla guida della propria autovettura, mentre percorreva la strada regionale Casilina, in territorio di Roccasecca, ha provocato un sinistro stradale con feriti, per poi darsi alla fuga. A seguito delle segnalazioni arrivate alla Centrale Operativa del 112, i carabinieri della stazione di Arce si sono messi alla ricerca dell'auto pirata. Una volta individuata e bloccata il personale dell'Arma ha sottoposto il conducente al test dell’etilometro. Il risultato positivo ha indotto i militari e denunciare l'uomo ed a ritirare la sua patente.

La difesa

Le persone rimaste ferite nello scontro e che sono rimaste profondamente scioccate anche dal comportamento dell'automobilisti che si è poi dato alla fuga, hanno incaricato gli avvocati Giovanni Di Murro (nella foto in basso) e Michela Perrozzi di Roccasecca, nel seguire la vicenda sotto l'aspetto penale e civile. "Stiamo valutando ogni azione anche in sede penale, a causa della gravità del comportamento tenuto dal conducente della Fiat Punto, che con la sua condotta a messo in pericolo la collettività. Il nostro cliente è dovuto ricorrere alle cure dei sanitari del Pronto Soccorso, fortunatamente è riuscito a prendere la targa del veicolo e siamo riusciti a risalire al conducente, che dovrà rispondere della sua condotta, in una zona ad alto traffico anche pedonale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento