Roma, a Piazzale della Radio  filippino  armato di coltello colpisce uno straniero e lo ferisce alle mani, disarmato e arrestato

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato ieri sera un cittadino filippino di 41 anni, con l’accusa di lesioni personali aggravate, detenzione e possesso ingiustificato di armi. I militari, nel corso di un normale servizio di...

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato ieri sera un cittadino filippino di 41 anni, con l’accusa di lesioni personali aggravate, detenzione e possesso ingiustificato di armi. I militari, nel corso di un normale servizio di pattuglia, nel transitare in via Oderisi da Gubbio sono intervenuti di iniziativa, per bloccare l’arrestato, che in evidente stato di alterazione psicofisica, stava colpendo ripetutamente, un cittadino del Senegal di 39 anni, senza giustificato motivo. La vittima, ferita alla mano, è riuscita con l’aiuto dei militari a bloccare e poi a disarmare il 41enne che è stato ammanettato e portato in caserma.

L’arma è stata sequestrata dai militari, la vittima è stata soccorsa e medicata presso l’Ospedale San Camillo che lo hanno dimesso con 7 giorni di prognosi per ferita da arma da taglio alla mano destra. Il filippino trattenuto in caserma a disposizione dell’Autorità Giudiziaria dovrà rispondere dei vari reati contestati presso le aule del Tribunale di Roma nel corso del rito direttissimo.

ARDEA/TOR SAN LORENZO – BLITZ DI CARABINIERI E PERSONALE TECNICO DELL’ENEL NEL COMPLESSO “LE SALZARE”.SEI PERSONE ARRESTATE PER FURTO DI ENERGIA ELETTRICA.

I Carabinieri della Stazione di Marina di Tor San Lorenzo, con l’ausilio di personale tecnico dell’azienda ENEL, sono intervenuti presso alcuni stabili di Ardea, in località Tor San Lorenzo, del comprensorio “Le Salzare” per mettere in sicurezza e ripristinare il regolare assetto della rete elettrica rimuovendo alcuni allacci abusivi.

Questi erano stati già accertati e rimossi lo scorso mese nel corso di alcuni controlli preventivi, ma un successivo monitoraggio del tratto di rete elettrica interessato e del vano contatori ha permesso di rilevare la reiterazione del reato.

Vista la situazione, i tecnici dell’ENEL hanno provveduto a rimuovere tutti gli allacci irregolari e a ripristinarne l’assetto originario per garantire la piena qualità del servizio elettrico in tutta l’area e scongiurare eventuali gravi problemi sotto il profilo della sicurezza.

Oltre a costituire un reato, infatti, questo fenomeno ha importanti conseguenze sull’erogazione del servizio ai clienti e mettono a rischio la sicurezza degli impianti su cui solo il personale autorizzato può effettuare interventi.

Al termine dell’operazione, che ha permesso di rilevare la presenza di 10 collegamenti abusivi, i Carabinieri hanno arrestato 6 persone, fra cui 3 donne, tutti cittadini di nazionalità romena, con l’accusa di furto aggravato di energia elettrica.

I “vampiri” di corrente sono stati posti agli arresti domiciliari nelle rispettive abitazioni, in attesa di essere giudicati con rito direttissimo.

ROMA – CONTROLLI ANTIBORSEGGIO DEI CARABINIERI. IN MANETTE 6 MANOLESTA.

ROMA – I Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina, nel corso di uno specifico servizio antiborseggio, hanno arrestato in due diverse circostanze, 6 cittadini stranieri, con l’accusa di furto aggravato in concorso. Quattro cittadini romeni, di età compresa tra i 28 e 47 anni, nullafacenti e senza fissa dimora, già conosciuti alle forze dell’ordine, sono stati bloccati a bordo di un autobus della linea 64 urbana, direzione Termini, all’altezza di via delle Terme di Diocleziano, dopo aver rubato un cellulare del valore di 400 euro, ad una turista Argentina. Qualche ora dopo, in piazza della Repubblica 2 nomadi di 18 e 25 anni, senza fissa dimora, pregiudicate, sono state bloccate dopo aver asportato il portafogli ad una turista della Slovacchia. In entrambi i casi la refurtiva è stata recuperata e consegnata alle vittime mentre, i sei borseggiatori, sono stati accompagnati in caserma e trattenuti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa di essere giudicati presso le aule del Tribunale di Roma con il rito direttissimo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento