Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Roma, a Prima Porta minaccia di morte la moglie con la pistola arrestato

Sembrava una banale lite tra marito e moglie, un  normale intervento per i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Roma Cassia, che non appena giunti sul posto hanno accertato ben altra realtà: terrorizzata in un angolo...

Sembrava una banale lite tra marito e moglie, un normale intervento per i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Roma Cassia, che non appena giunti sul posto hanno accertato ben altra realtà: terrorizzata in un angolo della casa, mentre teneva stretta a se i figli, la donna riferisce di essere stata malmenata e minacciata di morte dal marito che, in evidente stato di ebbrezza, aveva impugnato una pistola per minacciarli.

Messa in salvo dai Carabinieri, la donna ha raccontato che il marito, dopo aver esploso diversi colpi verso i terreni adiacenti, ha rivolto la pistola verso di lei e verso i figli, minacciandoli di morte ed insultandola pesantemente. L'uomo, dopo aver maldestramente occultato la pistola nella cintura dei pantaloni, continuava a minacciare di morte la moglie, incurante della presenza dei militari. Vista la situazione, i Carabinieri hanno sequestrato la pistola, risultata essere una pistola, originariamente a salve, modificata per diventare un'arma capace di fare fuoco.

Considerato il grave e pericoloso comportamento del marito, anche alla presenza dei Carabinieri, ed il possesso di un'arma clandestina, l'uomo è stato arrestato ed a seguito del rito direttissimo, il giudice ha disposto la custodia nel carcere di Regina Coeli.

MONTESPACCATO - CARABINIERI ARRESTANO PENSIONATO SPACCIATORE. IN CASA RINVENUTI QUASI 2 KG DI HASHISH.

I Carabinieri della Stazione di Roma Montespaccato hanno arrestato un pensionato romano di 57 anni, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, arrotondava la pensione spacciando hashish.

I militari sono arrivati a lui indagando nel mondo dello spaccio, anche a seguito di numerosi arresti effettuati nei pressi della sua abitazione di via Cornelia.

Ieri sera è scattato il blitz, cosi nell'armadio della camera da letto, nascosti tra i vestiti, i Carabinieri hanno rinvenuto 18 pannetti di hashish per quasi 2 kg oltre a vario materiale utilizzato per il confezionamento, un bilancino elettronico di precisione e due coltelli.

Il pensionato arrestato dai Carabinieri è stato accompagnato in caserma, in attesa di essere giudicato con il rito direttissimo.

VIA DEL CORSO - MAXIRISSA TRA GIOVANI, 2 ARRESTI E 3 MINORI DENUNCIATI.

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato due cittadini romani di 20 e 29 anni e denunciato a piede libero altri tre minorenni, sempre cittadini romani, di età compresa tra i 16 e i 17 anni, con l'accusa di rissa aggravata.

I cinque sono stati fermati, ieri sera, verso le 20,30 circa, nella centralissima via del Corso, mentre si colpivano reciprocamente con calci e pugni.

Ad allertare il 112, sono stati alcuni passanti che allarmati hanno chiesto l'intervento dei Carabinieri.

Per uno dei fermati, un 16enne, sono state necessarie le cure del pronto soccorso del "Sant'Eugenio", a causa di una ferita alla testa.

I due arrestati sono stati trattenuti in caserma, su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.

Sono ancora in corso gli accertamenti dei Carabinieri per risalire ai motivi che hanno fatto scaturire la violenta rissa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, a Prima Porta minaccia di morte la moglie con la pistola arrestato

FrosinoneToday è in caricamento