menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
San-Basilio-rep14_full

San-Basilio-rep14_full

Roma, a Primavalle si incontra con l'ex marito. Scoppia la rissa. Tre i feriti

E’ di tre persone ferite, di cui una ricoverata in gravi condizioni, il bilancio di una furibonda lite scoppiata alcune notti fa a Primavalle, interrotta dalle pattuglie della Polizia di Stato intervenute sul posto a seguito delle numerose...

E' di tre persone ferite, di cui una ricoverata in gravi condizioni, il bilancio di una furibonda lite scoppiata alcune notti fa a Primavalle, interrotta dalle pattuglie della Polizia di Stato intervenute sul posto a seguito delle numerose segnalazioni giunte al numero di soccorso pubblico.

La vicenda nasce dalla richiesta di un incontro chiarificatore rivolta da un 39enne di origini marocchine alla sua consorte, con la quale è in fase di separazione.

Luogo dell'appuntamento piazza Clemente XI, dove la donna giunge in auto in compagnia di un amico.

A scatenare la furibonda reazione del marito con ogni probabilità è proprio la presenza dell'uomo.

Non appena l'auto si ferma viene colpita da una bottiglia di birra scagliata dal 39enne, che sfonda il finestrino e si deposita sul cruscotto, rischiando di colpire gli occupanti.

Poi la donna, non appena scesa dall'auto, viene investita da una serie di pugni al volto sferrati dal marito, che cerca anche di colpirla con una bottiglia.

A quel punto interviene l'amico della donna, che riesce a togliere la bottiglia dalle mani all'aggressore e inizia a colpirlo sulla testa.

L'intervento degli uomini del Reparto Volanti ha posto fine alle violenze.

Ad avere la peggio è stato il 39enne marocchino, che a causa dei colpi subiti è stato ricoverato in gravi condizioni, mentre gli altri due, ricorsi anche loro alle cure dei medici, sono stati refertati con alcuni giorni di prognosi.

M.B., 53enne romano, è stato infine condotto presso il Commissariato Ponte Milvio ed arrestato per tentato omicidio, in considerazione della violenta condotta tenuta che è andata ben al di là del semplice tentativo di sottrarre la donna dalle percosse del marito, a sua volta denunciato per rispondere dell'aggressione, delle lesioni e del danneggiamento dell'autovettura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento