Roma, a termini denunciato ubriaco armato di coltello in un punto scommesse

Un 64enne cittadino ghanese, con precedenti, la scorsa sera, in forte stato di ebbrezza alcolica è entrato in un punto scommesse di via dei Mille, in zona Termini, armato di un grosso coltello e ha iniziato a brandirlo, minacciando gli avventori...

Un 64enne cittadino ghanese, con precedenti, la scorsa sera, in forte stato di ebbrezza alcolica è entrato in un punto scommesse di via dei Mille, in zona Termini, armato di un grosso coltello e ha iniziato a brandirlo, minacciando gli avventori presenti che sono fuggiti.

A seguito di chiamata al 112, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro sono immediatamente intervenuti sul posto e hanno bloccato e disarmato l’uomo mentre ancora si trovava all’interno del locale, recuperando anche il grosso coltello che è stato sequestrato.

L’uomo, accompagnato in caserma, è stato poi denunciato a piede libero con l’accusa di porto abusivo di arma bianca.

EUR – CARABINIERI ARRESTANO 5 PERSONE PER FURTO IN UN NEGOZIO DI EUROMA2.

I Carabinieri della Stazione Roma Torrino Nord hanno arrestato 5 nomadi, tutti minorenni di 16 e 17 anni tranne l’unico maggiorenne di 35 anni, con l’accusa di furto aggravato in concorso.

I ladri, provenienti dall’insediamento di via Luigi Candoni e con precedenti, sono entrati in un negozio di abbigliamento del centro commerciale “Euroma 2” dove hanno iniziato a fare razzia di capi di vestiario da cui avevano staccato le placche antitaccheggio per poi riporli in alcune borse che avevano con loro.

Il personale di vigilanza interna dell’esercizio commerciale li ha tenuti d’occhio fino all’arrivo dei Carabinieri che li hanno arrestati.

La refurtiva, per un valore complessivo di oltre 600 euro, è stata interamente recuperata e restituita al direttore del negozio.

I 4 ladruncoli minorenni sono stati portati nel Centro di Prima Accoglienza di via Virginia Agnelli mentre il 35enne è stato trattenuto in caserma, tutti in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo.

CASAL BERTONE – CARABINIERI ARRESTANO RAPINATORE SOLITARIO.ARMATO DI COLTELLO A SERRAMANICO AVEVA TENTATO UNA RAPINA ALLA SALA SLOT.

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato un operaio romano di 39 anni, incensurato, con l’accusa di rapina aggravata.

Nella tarda serata di ieri, l’uomo è entrato in una sala slot di via Casal Bertone e ha minacciato con un coltello a serramanico un cassiere per farsi consegnare i soldi contenuti nelle casse, circa 5.500 euro. Afferrato il bottino, il rapinatore è scappato.

Dalla Sala Slot hanno immediatamente chiamato al “112” spiegando l’accaduto e, grazie alla descrizione fornita dell’autore del colpo, i Carabinieri lo hanno rintracciato poco dopo mentre si aggirava ancora in zona.

Una volta perquisito, nelle tasche del 39enne, oltre al denaro che è stato restituito al responsabile della sala giochi, i Carabinieri hanno trovato anche due coltelli a serramanico che sono stati sequestrati.

Il rapinatore è stato trattenuto in caserma in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Neve in Ciociaria, a Frosinone ed altri comuni chiuse le scuole lunedì 18

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento