Roma, al Colosseo baby gang composta da 6 scatenate borseggiatrici arrestate dopo aver derubato una turista giapponese

Hanno pazientemente seguito gli spostamenti della loro vittima designata, una turista giapponese di 30 anni, che stava ammirando il Colosseo da largo Agnese e, giunto il momento propizio, l’hanno letteralmente circondata e presa d’assalto...

Borseggio-4

Hanno pazientemente seguito gli spostamenti della loro vittima designata, una turista giapponese di 30 anni, che stava ammirando il Colosseo da largo Agnese e, giunto il momento propizio, l’hanno letteralmente circondata e presa d’assalto riuscendo a sfilarle il portafogli dalla tasca.

Quello che le 6 ladruncole non potevano sapere era che a poca distanza da loro la scena era controllata da una pattuglia di Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro in servizio antiborseggio che è immediatamente intervenuta.

Le ragazzine terribili sono state fermate mentre la refurtiva è stata interamente recuperata e restituita alla legittima proprietaria.

Tre delle borseggiatrici sono risultate di età compresa tra i 14 e i 15 anni: per le altre 3 complici è stato necessario attendere gli esiti delle visite antropometriche eseguite dai sanitari dell’ospedale “Santo Spirito” che ne hanno stabilito un’età presunta tra i 14 e i 16 anni.

Le giovani, ma esperte, ladre sono state tutte accompagnate nel Centro di Prima Accoglienza di via Virginia Agnelli dove rimangono a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Devono rispondere di furto aggravato in concorso.

ALESSANDRINO – CARABINIERI ARRESTANO IL RAPINATORE SOLITARIO DI FARMACIE E SUPERMERCATI. IN MANETTE UN 38ENNE ROMANO

I Carabinieri della Stazione Roma Alessandrina, hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Roma, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di un 38enne romano, con precedenti, ritenuto responsabile di quattro rapine a mano armata, in danno di esercizi commerciali e farmacie del quartiere Alessandrino avvenute tra i mesi di agosto ed ottobre 2016.

L’attività investigativa, coordinata dalla Procura della Repubblica – Gruppo reati gravi contro il patrimonio e gli stupefacenti - presso il Tribunale di Roma, diretto dal Procuratore Aggiunto Dott.ssa Lucia Lotti, ha consentito di individuare gravi indizi di colpevolezza a carico dell’indagato attraverso la ricostruzione degli eventi, basata sulle dichiarazioni testimoniali delle vittime e sulla analisi dei filmati registrati dai circuiti di videosorveglianza installati negli esercizi colpiti, nonché sullo studio del modus operandi adottato dall’indagato, solito agire da solo, armato di un grosso coltello da cucina con il quale minacciava gli addetti alle casse, facendosi consegnare il denaro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un importante spunto per l’attività investigativa è stato dato dall’arresto in flagranza operato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Casilina in data 10.10.2016 allorquando l’uomo si era reso responsabile di rapina, commessa con analogo modus operandi, in danno del supermercato IN’S di via Pietro Belon. L’arrestato è custodito presso la casa circondariale di Roma Regina Coeli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento