Cronaca

Roma, case di cura accreditate (aiop lazio e aris), con accordo cgil-cils e uil flessibilita’ nei contratti di lavoro

Le case di cura accreditate del Lazio potranno garantire in essere numerosi posti di lavoro grazie all’accordo siglato tra AIOP Lazio, ARIS Lazio e le organizzazioni sindacali CGIL-CISL-UIL.

Le case di cura accreditate del Lazio potranno garantire in essere numerosi posti di lavoro grazie all'accordo siglato tra AIOP Lazio, ARIS Lazio e le organizzazioni sindacali CGIL-CISL-UIL.

"Questo Importante accordo, atto di grande responsabilità sociale degli imprenditori, arriva dopo una trattativa durata circa un anno ed è finalizzato alla stabilizzazione evitando la possibile perdita di posti di lavoro. Dopo un periodo, durato circa dieci anni, in cui le case di cura accreditate, a causa del piano di rientro, hanno subìto numerosi tagli e nonostante tutto hanno cercato di resistere e garantire lavoro, l'accordo ci riconosce la possibilità di avere una percentuale di lavoratori assunti con contratti diversi da quello subordinato, ai quali va comunque garantito il salario previsto dalle norme e dai contratti che dovrà ridursi gradualmente fino all'azzeramento", ha detto la DrssaJessica Veronica Faroni, presidente Aiop Lazio.

"Il settore del privato accreditato ha vissuto anni impegnativi e difficili durante i quali è proseguito il trend dei tagli e della diminuzione delle risorse, nonostante ciò il nostro settore, ha confermato di sapersi adattare per continuare ad erogare prestazioni di qualità. I dati confermano che l'intreccio tra pubblico e privato è ancora vincente e che il privato accreditato è parte integrante e complementare del nostro sistema sanitario, un valore aggiunto", ha concluso la Faroni

"L'accordo è un grande risultato di giustizia sia per i dipendenti che per le strutture stesse che in questo modo non si troveranno più nel caos normativo dei contratti di lavoro. Inoltre, la flessibilità prevista comunque garantirà la massima occupazione e modularità di gestione per le strutture. Attendiamo fiduciosi la ratifica da parte della Regione. Voglio ancora ringraziare tutte le parti che è hanno contribuito alla firma dell'accordo", ha affermato Michele Bellomo Presidente Aris Lazio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, case di cura accreditate (aiop lazio e aris), con accordo cgil-cils e uil flessibilita’ nei contratti di lavoro

FrosinoneToday è in caricamento