Roma, eseguita una nuova misura in carcere per il pedofilo seriale

Aveva già scontato una pena a sette anni di reclusione per una condanna definitiva inflitta nel 2008 per i medesimi reati commessi in danno di altri minori.

20160527Mobile1

Aveva già scontato una pena a sette anni di reclusione per una condanna definitiva inflitta nel 2008 per i medesimi reati commessi in danno di altri minori.

Nell’ambito di una indagine coordinate dalla locale Procura, gli agenti della Squadra Mobile romana hanno eseguito una nuova misura cautelare in carcere nei confronti di P. L., romano di 45 anni, già arrestato lo scorso 3 maggio per violenza sessuale e corruzione di minorenne ai danni di due bambine di nove e cinque anni, e di tentata violenza sessuale nei confronti di una quindicenne.

Le modalità di approccio di P.L., anche in questo caso, si sono dimostrate particolarmente subdole e pericolose; abile nello scegliere accuratamente le sue vittime, metteva in atto una vera e propria strategia di persuasione, fondata sulle fragilità delle persone offese che, ingannate, venivano psicologicamente soggiogate, così da essere costrette a subire abusi sessuali e poi a mantenere il segreto.

In particolare, nell’ultimo caso accertato, il 45enne con una scusa è riuscito ad allontanarsi da solo con una bambina di dieci anni durante una festa parrocchiale, costringendola sempre con l’inganno a seguirlo in una stanza dove poi ha attuato il suo progetto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono in corso ulteriori indagini e approfondimenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento