menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roma, inseguimento a fari spenti tra Trastevere e Testaccio. Arrestato tunisino senza patente

Fuga a fari spenti e a folle velocità la scorsa notte quella di due persone a bordo di un auto rubata. Da piazzale della Radio, passando per le vie di Testaccio e per viale Trastevere, sono poi stati definitivamente bloccati in via Ambrogio...

Fuga a fari spenti e a folle velocità la scorsa notte quella di due persone a bordo di un auto rubata. Da piazzale della Radio, passando per le vie di Testaccio e per viale Trastevere, sono poi stati definitivamente bloccati in via Ambrogio Traversari.

Sono circa le 5 del mattino, quando una pattuglia del Commissariato San Paolo nota una autovettura transitare ad alta velocità all'altezza di piazzale della Radio. Gli agenti hanno intimato l'Alt.

L'autista della macchina ha inizialmente rallentato, e spengendo i fari si era poi fermato; appena però uno dei poliziotti si è avvicinato per il controllo ha riacceso il motore ripartendo con un improvvisa accelerata. Dalla verifica della targa nella banca dati delle Forze dell'Ordine è emerso che l'auto era stata rubata pochi giorni fa.

Da qui l'inseguimento, durante il quale l'auto dei due fuggitivi ha, in diverse circostanze, cercato di speronare le Volanti della Questura.

Nonostante una delle due pattuglie della Polizia di Stato era stata gravemente danneggiata, l'auto in fuga è stata raggiunta e definitivamente bloccata in via Traversari, da dove l'uomo e la donna a bordo hanno abbandonato il mezzo cercando di proseguire la fuga a piedi in due diverse direzioni.

La donna è stata subito fermata, mentre l'uomo è stato bloccato solo dopo un inseguimento a piedi e una colluttazione nella quale uno degli agenti intervenuti ha riportato la sospetta rottura di un legamento del ginocchio.

Identificato per K.S. - 35enne tunisino pregiudicato e privo peraltro di patente di guida - l'uomo è stato accompagnato negli uffici di Polizia. Arrestato, dovrà rispondere per i reati di Ricettazione, Violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale. La donna, una 22enne romana, è stata invece denunciata per Resistenza a Pubblico Ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento