Roma, Liceo Virgilio, Silvestroni (FDI): "Combattere il fenomeno dilagante della droga è un dovere di tutti"

Roma, 8 aprile - Marco Silvestroni, Presidente del Gruppo Consiliare alla Città Metropolitana di Roma Capitale, ha quest'oggi inviato una lettera di solidarietà alla preside del Liceo Virgilio, in merito agli episodi di violenza avvenuti nel...

silvestroni

Roma, 8 aprile - Marco Silvestroni, Presidente del Gruppo Consiliare alla Città Metropolitana di Roma Capitale, ha quest'oggi inviato una lettera di solidarietà alla preside del Liceo Virgilio, in merito agli episodi di violenza avvenuti nel plesso scolastico alla fine del mese scorso.

I carabinieri avevano infatti arrestato uno studente 19enne per spaccio di droga, con conseguente rappresaglia dei compagni che avevano reagito in modo violento all'accaduto. Una spaccatura interna che ha visto una minoranza di studenti e genitori schierati in favore del ragazzo, e altrettanti indignati per il clima di irresponsabilità che si respira a causa di alcuni elementi.

"Combattere il fenomeno dilagante della droga è un dovere di tutti ma soprattutto dei docenti. Studenti figli di papà spacciavano droga e per questo sono stati arrestati." Così si rivolge Silvestroni alla preside Irene Baldriga, in un estratto della lettera. "Di fronte alla maggioranza dei genitori silenziosa solo pochi di loro si sono ribellati a tale situazione divenuta oramai intollerabile, mentre ho appreso dalle notizie pubblicate sul web da alcune testate giornalistiche che alcuni genitori invece di ringraziare hanno cercato insieme a studenti e teppisti facinorosi di minare alla Sua incolumità fisica". "E’ inconcepibile che nel centro di Roma possano esistere zone franche di spaccio, soprattutto se si tratta di plessi scolastici. Sono dalla Sua parte - conclude Silvestroni - e di tutti coloro che con il proprio coraggio denunciano queste situazioni di delinquenza allo stato puro, minando la salute psico-fisica dei nostri figli".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento