Roma, l'omicida viveva con la donna uccisa a colpi di mannaia all'EUR

Proseguono le indagini della Squadra Mobile, coordinate dalla Procura della Repubblica, per chiarire ogni aspetto di quanto avvenuto nella mattinata di ieri nell’abitazione di via Birmania, all’Eur, che hanno portato all’omicidio della 38enne...

Omicidio eur

Proseguono le indagini della Squadra Mobile, coordinate dalla Procura della Repubblica, per chiarire ogni aspetto di quanto avvenuto nella mattinata di ieri nell’abitazione di via Birmania, all’Eur, che hanno portato all’omicidio della 38enne ucraina a colpi di coltello da parte di Federico Leonelli e il conseguente intervento degli agenti, costretti ad esplodere colpi d’arma da fuoco nei confronti del predetto per difendersi dai fendenti a loro indirizzati.

Dalle indagini finora effettuate è emerso che il Leonelli abitava da qualche tempo nell’abitazione di via Birmania in quanto ospite del proprietario di casa, al momento assente, che aveva conosciuto anni fa per motivi di lavoro poichè entrambi operanti nel settore dell’informatica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra l’omicida e la sua vittima, al momento, non sembrerebbe esservi stato in passato alcun tipo di relazione. Le indagini, che si avvarranno anche dei risultati dell’autopsia, disposta dall’Autorità giudiziaria, degli accertamenti tecnici e della testimonianza del proprietario dell’abitazione, tornato nel frattempo nella Capitale, proseguiranno per acquisire ulteriori elementi necessari per chiarire ogni elemento della vicenda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento