Roma, ondata di controlli antiborseggio culminata con 18 arresti

Diciotto “manolesta” arrestati nelle ultime 72 ore è il bilancio di un incremento dei controlli antiborseggio disposti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Roma nelle aree nevralgiche della Capitale, come le vie dello shopping, a bordo dei...

Borseggio-5

Diciotto “manolesta” arrestati nelle ultime 72 ore è il bilancio di un incremento dei controlli antiborseggio disposti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Roma nelle aree nevralgiche della Capitale, come le vie dello shopping, a bordo dei mezzi pubblici e nei pressi dei luoghi monumentali, con particolare attenzione ai turisti, vittime predilette. I 18 arrestati, finiti nella rete delle numerose pattuglie di Carabinieri in borghese messe in campo, sono tutti stranieri.

In particolare, un cittadino del Marocco di 25 anni e uno algerino di 48 sono stati bloccati nei pressi di un noto fast food di piazza di Spagna dopo aver sottratto il portafogli ad un turista filippino. In via Gioberti, nei pressi della Stazione Termini, i Carabinieri hanno bloccato un gruppo di 4 nomadi minorenni, provenienti da un insediamento di Aprilia, dopo aver borseggiato una turista italiana. Due di loro, di 12 e 13 anni, non imputabili, sono state affidate ad una casa famiglia mentre le altre due minorenni portate al centro di prima accoglienza di Roma.

A bordo di un bus Atac, linea 64, i miliari hanno arrestato altre 4 nomadi, provenienti dall’insediamento di via Candoni, mentre stavano per “alleggerire” una turista straniera. Le borseggiatrici non sono riuscite nel loro intento grazie al tempestivo intervento dei Carabinieri. Due maggiorenni sono state condotte agli arresti domiciliari mentre due minorenni sono state accompagnate al centro di prima accoglienza di Roma.

Nei pressi del teatro Marcello un turista inglese è stato vittima di borseggio da parte di due cittadini peruviani, di 47 e 60 anni, individuati poco dopo ed arrestati. La refurtiva è stata recuperata e riconsegnata alla vittima.

A bordo di un altro autobus, della linea 16, una cittadina romana è stata vittima del furto del portafogli da parte di un gruppo di 4 cittadini romeni, tutti con diversi precedenti specifici. I Carabinieri sono immediatamente intervenuti recuperando la refurtiva e arrestando la banda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine, in via degli Orfani, a pochi passi dal Pantheon, nei pressi di un bar, altri 4 cittadini romeni, domiciliati a via Pian due Torri, sono stati arrestati dai Carabinieri per aver rubato uno smartphone, del valore di quasi mille euro, ad una turista Cinese

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, commerciante beve acido muriatico e rischia di morire

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento