Cronaca

Roma, operazione antidroga 21 arresti e quattro “fermati” per tentativo di furto in cantiere

Con l’ operazione antidroga dei carabinieri, 21 arresti e  2 kg di stupefacenti sequestrati a Roma,  tra marijuana, hashish, cocaina ed eroina e quasi 8 mila euro in denaro contante sequestrati. 

Con l' operazione antidroga dei carabinieri, 21 arresti e 2 kg di stupefacenti sequestrati a Roma, tra marijuana, hashish, cocaina ed eroina e quasi 8 mila euro in denaro contante sequestrati. In Via Cortina D'Ampezzo sventato un tentativo di svaligiare un container adibito a spogliatoio degli operai di un cantiere edile. "fermate" quattro persone.

Il giro di vite dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma contro lo spaccio di droga lungo le strade ed i luoghi maggiormente frequentati dai giovani nella Capitale. Il bilancio dell'operazione è di 21 spacciatori finiti nella rete dei militari dell'Arma nelle ultime 24 ore. I quartieri principalmente interessati dalle attività dei Carabinieri sono stati Trastevere, Pigneto, San Lorenzo, Ponte Milvio, Montesacro, Eur e Termini. Sedici delle persone ammanettate sono cittadini stranieri, i restanti cinque italiani, perlopiù vecchie conoscenze delle forze dell'ordine. Durante le attività sono stati sequestrati circa due chili tra dosi di marijuana, hashish, eroina e cocaina; sono state identificate 28 persone sorprese mentre stavano acquistando la droga e che, per questo motivo, sono state segnalate all'Ufficio Territoriale del Governo di Roma quali assuntori. Circa 8.000 euro in contanti, la somma, complessivamente sequestrata ai pusher poiché ritenuta provento dei loro loschi traffici. I 21 spacciatori arrestati saranno processati con il rito direttissimo e dovranno rispondere di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

CORTINA D'AMPEZZO - TOPI DI CANTIERE IN AZIONE TENTANO DI SVALIGIARE UN CONTAINER ADIBITO A SPOGLIATOIO DEGLI OPERAI DI UN CANTIERE EDILE. IN 4 ARRESTATI DAI CARABINIERI.

Avevano tagliato la recinzione esterna di un cantiere edile, ubicato in viale Cortina d'Ampezzo e, una volta dentro, i ladri, 4 cittadini romeni di 18, 25, 26 e 35 anni, tutti nullafacenti e nella Capitale senza fissa dimora, con alcuni precedenti, sono penetrati in un container, adibito a spogliatoio, dove erano custoditi gli effetti personali degli operai impegnati nei lavori. Poco dopo la mezzanotte, i Carabinieri della Stazione Roma Monte Mario, nel corso di un normale controllo del territorio, hanno notato la recinzione del cantiere tagliata e hanno deciso di effettuare un controllo più approfondito. In quel momento, hanno sorpreso i 4 ladri mentre stavano tentando di forzare gli armadietti degli operai e rovistando ovunque a caccia di qualcosa di valore. I cittadini romeni sono stati arrestati con l'accusa di tentato furto aggravato in concorso.

RICERCATA DI TOR BELLA MONACA CATTURATA AI PARIOLI. CARABINIERI ARRESTANO 39ENNE ROMANA.

TOR BELLA MONACA I Carabinieri della Stazione Roma Tor Bella Monaca hanno rintracciato ed arrestato una romana, di 39 anni, nullafacente con diversi precedenti penali, già sottoposta al regime degli arresti domiciliari per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti, che dallo scorso febbraio si era resa irreperibile.

La donna è stata sorpresa la scorsa notte, in viale Regina Margherita, da alcuni Carabinieri della Stazione di Tor bella Monaca. I militari, tutti liberi dal servizio, l'hanno notata mentre stava passeggiando sulla strada e dopo averla riconosciuta l'hanno arrestata. Portata in caserma le hanno notificato un'ordinanza di ripristino della custodia cautelare in carcere, che era stata emessa nei suoi confronti il 28 febbraio, dalla Corte d'Appello di Roma, proprio perché aveva violato gli obblighi imposti dall'Autorità Giudiziaria e si era resa irreperibile. Dopo averle notificato il decreto è stata accompagnata presso il carcere femminile di Rebibbia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, operazione antidroga 21 arresti e quattro “fermati” per tentativo di furto in cantiere

FrosinoneToday è in caricamento