Roma, presentato “ Carabinieri per la libertà” storie inedite di carabinieri “partigiani” e fedeli al Re

Questa mattina all’interno della “Biblioteca Nazionale”, alla presenza del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Tullio Del Sette è stato presentato il libro “Carabinieri per la Libertà” di Andrea Galli.

Questa mattina all’interno della “Biblioteca Nazionale”, alla presenza del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Tullio Del Sette è stato presentato il libro “Carabinieri per la Libertà” di Andrea Galli.

Nell’Italia dilaniata da un tremendo conflitto interno, tra il 1943 e il 1945, furono molti i Carabinieri che si rifiutarono di aderire alla Repubblica sociale di Salò, svolgendo un ruolo fondamentale nella Guerra di Liberazione.

Il libro narra le gesta di questi Eroi che, come ha ricordato il generale Del Sette “sono rimasti per troppo tempo sconosciuti. Uomini che hanno avuto il coraggio di stare dalla parte più difficile, quella della gente, senza clamori e senza tentennamenti”.

Sono tanti gli episodi che l’Autore ricostruisce con il rigore dello storico. Storie come quella del carabiniere Martino Giovanni Manzo, trucidato con altri tredici colleghi a Teverola dopo aver resistito fino all’ultimo proiettile nella liberazione di Napoli il quale, come ci ricorda Galli: “Non voleva cambiare il mondo, soltanto fare il proprio dovere”.

All’evento sono intervenuti, moderati dal Giornalista del TG Storia Roberto Olla, il giornalista Antonio D’Orrico, la Prof.ssa Annamaria Casavola, autrice del Volume “7 ottobre 1943. La deportazione dei Carabinieri nei Lager nazisti”, lo storico e gi editorialista del Corriere della Sera Ernesto Galli Della Loggia, il Sottocapo di Stato Maggiore dell'Arma dei Carabinieri, Generale di Divisione Enzo Bernardini e l’autore del libro Dott. Andrea Galli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Erano presenti, tra gli ospiti, oltre a numerosi studenti delle scuole della Capitale il Generale dei Carabinieri Umberto Rocca, Medaglia d’Oro al Valor Militare, ferito gravemente dalle brigate rosse e i figli del Maggiore Medaglia d’Oro al Valor Militare alla Memoria Ugo De Carolis, ucciso alle Fosse Ardeatine e del Maresciallo Medaglia d’Oro al Valor Militare Angelo Joppi, Caposquadra della “Banda Caruso”, protagonista di numerose azioni contro i nazifascisti e vittima di terribili torture.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento