menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roma, preso alla decima rapina tra Tuscolana e San Giovanni

Ultima rapina fatale per un 47enne romano arrestato ieri sera dagli agenti della Polizia di Stato. 

Ultima rapina fatale per un 47enne romano arrestato ieri sera dagli agenti della Polizia di Stato.

?

Gli investigatori sono riusciti ad interrompere l'attività del rapinatore, responsabile anche di altre 9 rapine ai danni di vari esercizi commerciali tra San Giovanni e Appio, avvenute nell'ultimo anno e mezzo.

Nel tardo pomeriggio di ieri, coperto da passamontagna e casco, il malvivente è entrato in un supermercato di via Marino Laziale, intimando ai dipendenti - minacciandoli con una pistola - di consegnargli il denaro contenuto nelle casse.

Nella circostanza l'uomo è stato interrotto nel suo intento, dopo pochi secondi, dal titolare dell'esercizio commerciale, il quale, approfittando di un momento di distrazione del rapinatore, è riuscito a fermarlo.

Poco dopo sono giunti sul posto gli agenti del reparto Volanti, diretto dal dott. Giuseppe Amoruso, e dei Commissariati San Giovanni e Appio, diretti rispettivamente dal dott. Massimo Improta e dal dott. Michele Peloso, che hanno definitivamente bloccato il rapinatore.

Identificato per L.A., l'uomo è stato accompagnato negli uffici di Polizia per ulteriori accertamenti; da immediate verifiche i poliziotti, analizzando i dettagli di altre rapine avvenute nella zona, hanno accertato il suo coinvolgimento in altri fatti analoghi su cui stavano indagando da tempo.

Modus operandi, veicolo di fuga, descrizioni fornite da altre vittime e abiti: tutto portava a lui; infatti perquisendo la sua abitazione, gli agenti hanno trovato e sequestrato gli stessi abiti indossati dal rapinatore in diverse occasioni.

Al termine degli accertamenti, il 47enne è stato sottoposto al Fermo di indiziato di delitto e messo a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

OSTIENSE - CARABINIERI ARRESTANO UOMO PER DETENZIONE DI SOSTANZA STUPEFACENTE E POSSESSO DI BANCONOTE FALSE.

ROMA - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Eur hanno arrestato un uomo di 58 anni, già conosciuto alle forze dell'ordine, con le accuse di detenzione di sostanza stupefacente e possesso di banconote false.

Mentre si trovava in via Ponte Buono, l'uomo con fare guardingo ha insospettito i Carabinieri di pattuglia che lo hanno controllato e trovato in possesso di 130 g di cocaina, già suddivisa in dosi.

Durante la perquisizione a casa i militari hanno trovato un bilancino elettronico, 90 banconote da 100 dollari americani false e contanti per 3500 euro, ritenuti il provento dell'attività illecita.

Il materiale e la droga sono stati sequestrati mentre l'arrestato è stato accompagnato presso il carcere di Regina Coeli, in attesa del rito direttissimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento