Roma, scoperto a Finocchio traffico di auto rubate per rivenderle a pezzi. 5 arresti

Seguendo un segnale satellitare di un’autovettura rubata, i Carabinieri della Stazione di Roma Tor Vergata hanno portato alla luce un vasto giro di riciclaggio di veicoli, arrestando 5 persone e sequestrando un’area verde utilizzata per il taglio...

Seguendo un segnale satellitare di un’autovettura rubata, i Carabinieri della Stazione di Roma Tor Vergata hanno portato alla luce un vasto giro di riciclaggio di veicoli, arrestando 5 persone e sequestrando un’area verde utilizzata per il taglio delle auto e adibita a stoccaggio delle parti da rivendere illegalmente.

In manette sono finiti 5 cittadini nigeriani, quattro uomini, di età compresa tra i 23 e i 37 anni, e una donna 21enne con precedenti. Per tutti l’accusa è di riciclaggio in concorso.

Allertati dalla centrale operativa di una società che gestisce antifurti satellitari , che ha rilevato un segnale di un veicolo rubato, i Carabinieri hanno localizzato un’area verde, recintata e chiusa con un cancello, in via Casale del Finocchio, a Roma. All’interno, i militari hanno notato la presenza di parti meccaniche e di carrozzeria di veicoli che erano stati smontati.

Appostati all’esterno, i Carabinieri, poco dopo, hanno visto arrivare i 5 complici. La donna, che aveva la disponibilità del terreno, ha aperto il cancello con una chiave e i quattro uomini hanno iniziato ad armeggiare vicino ad un furgone. A quel punto, i Carabinieri sono prontamente intervenuti e li hanno bloccati; ispezionando l’intera area hanno trovato, all’interno di due autoarticolati e ben nascoste da materassi e alcuni mobili, due auto di lusso, una delle quali aveva generato il segnale satellitare, e un furgone, già parzialmente smontato, oltre a numerose parti di altre autovetture e furgoni.

Tutti i veicoli rinvenuti sono risultati oggetto di furto, denunciati nei mesi scorsi.

I Carabinieri hanno anche trovato un dispositivo elettronico, capace di decodificare i codici di apertura e accensione dei veicoli e numerosi attrezzi, utilizzati per il taglio e lo smontaggio dei mezzi.

Tutto il materiale e l’area verde sono stati sequestrati. Gli arrestati sono stati portati in carcere, a Regina Coeli gli uomini e l

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

a donna a Rebibbia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, 147 nuovi casi in provincia di Frosinone. Positivo anche un dipendente comunale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento