menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roma, tentò di far saltare la casa della convivente. Arrestato 49enne egiziano alla Garbatella

Era accaduto nell’agosto scorso in via Ostiense. Le pattuglie della Polizia di Stato erano intervenute per la segnalazione di  una furibonda lite tra una donna e il suo ex compagno. Gli agenti, arrivati nei pressi dello stabile, avevano trovato la...

Era accaduto nell'agosto scorso in via Ostiense. Le pattuglie della Polizia di Stato erano intervenute per la segnalazione di una furibonda lite tra una donna e il suo ex compagno. Gli agenti, arrivati nei pressi dello stabile, avevano trovato la donna terrorizzata mentre l'uomo, barricato all'interno, in forte stato di agitazione, aveva minacciato di far saltare in aria l'intero palazzo con il gas.

Solo grazie all'intervento dei poliziotti, che avevano provveduto immediatamente a far evacuare lo stabile e ad interrompere la fornitura del gas, era stato possibile scongiurare l'evento. Poi, una volta fatta irruzione all'interno, erano stati affrontati dall'uomo, un 49enne egiziano, che preso un coltello dalla cucina aveva sferrato due fendenti indirizzandoli al collo di uno dei poliziotti, che solo grazie alla sua prontezza di riflessi era riuscito a schivarli.

L'uomo era finito in manette, ma da qualche tempo aveva riguadagnato la libertà a causa della decorrenza dei termini di custodia cautelare.

Il Tribunale del Riesame, però, considerato il permanere dei gravi indizi di colpevolezza ed il concreto pericolo di reiterazione dei reati, ha emesso a suo carico una nuova ordinanza di custodia cautelare in carcere. Sono pertanto scattate le sue ricerche da parte degli investigatori del Commissariato Esposizione, diretto dal dott. Francesco Zerilli, che hanno iniziato a monitorare i luoghi abitualmente frequentati dal 49enne, sia nel quartiere di Boccea che nella zona della Garbatella.

E proprio alla Garbatella, nella serata di ieri, l'uomo è stato individuato non lontano dalla casa dell'ex convivente. Nelle sue tasche, al momento dell'arresto, è stato rinvenuto un coltello a serramanico che la fulmineità dell'azione degli agenti gli ha impedito di utilizzare. Inoltre, è stato trovato in possesso di numerose ricevute comprovanti il suo soggiorno in diverse strutture ricettive, utilizzate forse per sfuggire alla cattura.

Condotto in Commissariato, al termine è stato associato presso la Casa Circondariale di Regina Coeli, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento