Roma, Torre Angela; sequestrati 7.500 dosi di droghe "leggere". Arrestati due spacciatori

Le operazioni anti-droga che la Polizia di Stato pone in essere in maniera sistematica e continuativa, non hanno risparmiato la zona di largo Ferruccio Mengaroni.

Le operazioni anti-droga che la Polizia di Stato pone in essere in maniera sistematica e continuativa, non hanno risparmiato la zona di largo Ferruccio Mengaroni.

Nella giornata di ieri, in due distinte operazione, gli investigatori del commissariato Casilino, diretto dal dottor Fabio Abis, hanno arrestato due persone e sequestrato un quantitativo di hashish e marijuana che, come accertato in sede peritale, poteva essere suddiviso in 7.500 dosi.

In entrambi i casi è stato determinante l’apporto dei cani antidroga “in servizio” presso il reparto cinofili della Questura di Roma.

Alek, durante un controllo dei locali sotterranei , ha addirittura segnalato due degli appartamenti sovrastanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Nella prima abitazione è stato arrestato T.V., romano di 36 anni; il ragazzo deteneva 7 panetti interi di hashish, più altro stupefacente dello stesso tipo, nascosto in varie parti della casa.

L’altra persona arrestata è una donna di 53 anni di origini ceche; dentro l’appartamento la donna aveva costruito una serra per la coltivazione della marijuana. Al momento della perquisizione le 41 piante, tutte nella fase di fioritura, erano alte circa 1 metro. Oltre alle piantine ed all’attrezzatura per la coltivazione, gli agenti hanno sequestrato un barattolo in vetro con del “prodotto finito”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento