Roma Valle Giulia, prete picchiato e derubato dell'auto

A Roma, zona Valle Giulia, un prete è stato picchiato e derubato dell’auto. Pestato da un ragazzo intorno alle 18 di ieri. Questa la versione raccontata dal prete agli agenti di Polizia. Dopo aver subito l’aggressione è stato costretto al ricovero...

A Roma, zona Valle Giulia, un prete è stato picchiato e derubato dell’auto. Pestato da un ragazzo intorno alle 18 di ieri. Questa la versione raccontata dal prete agli agenti di Polizia. Dopo aver subito l’aggressione è stato costretto al ricovero.

Dal letto dell’ospedale Umberto I di Roma ha raccontato agli investigatori tutti i dettagli della vicenda. Il prete è stato picchiato e derubato dell’automobile. Si trovava nella sua vettura a leggere il giornale. Il finestrino era abbassato e la luce accesa. Si trovava in una delle tante traverse di Valle Giulia. Un ragazzo – probabilmente dell’Est Europa – si è avvicinato all’uomo e lo ha pestato. Prima gli ha dato un pugno e poi lo ha derubato di tutti i suoi averi. Circa mille euro il bottino fatto dal ragazzo, che si è portato via anche la macchina e il cellulare del prete. L’auto è però stata ritrovata poco dopo. A soccorrere il prete, originario di Bergamo, è stato un passante. Quest’ultimo ha chiamato il 118. I soccorsi hanno trasportato l’uomo all'Umberto I. Dovrà restare per 15 giorni nel nosocomio di Roma. Sulla vicenda indaga il commissariato Salario. Si indaga nella zona, che spesso la sera diventa luogo di prostituzione, per cercare il ladro.

Francesco Crudo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Neve in Ciociaria, a Frosinone ed altri comuni chiuse le scuole lunedì 18

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento