Anzio-Ardea, in poche ore arrestate 7 persone per rapina rissa ed evasione

Nell’ambito del piano di rinforzo dei quotidiani servizi di controllo del territorio attuato negli ultimi giorni, i Carabinieri della Compagnia di Anzio hanno arrestato in flagranza di reato sette persone.

Nell’ambito del piano di rinforzo dei quotidiani servizi di controllo del territorio attuato negli ultimi giorni, i Carabinieri della Compagnia di Anzio hanno arrestato in flagranza di reato sette persone.

Nello specifico, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno arrestato, ad Ardea, un 30enne del luogo che era poco prima evaso dagli arresti domiciliari, misura restrittiva a cui era sottoposto su ordine del Tribunale di Velletri perché accusato di reati contro il patrimonio.

La scorsa notte, i militari della Stazione di Marina di Tor San Lorenzo sono intervenuti per un tentativo di rapina a mano armata in un bar di via Niso, ad Ardea. L’autore ha minacciato il personale del locale impugnando due coltelli e tentando di impossessarsi dell’incasso. La reazione delle vittime ha provocato la fuga del rapinatore che, nella concitazione, è caduto a terra battendo la testa. L’uomo - un 28enne senza fissa dimora – è al momento in ospedale, piantonato in stato di arresto.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Anzio, invece, sono intervenuti a Tor San Lorenzo per sedare una rissa tra due famiglie, all’esito della quale un uomo ed una donna hanno riportato delle ferite. I militari, giunti in forze, hanno reso inoffensivi i cinque litiganti e li hanno, poi, arrestati co l’accusa di rissa aggravata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutti gli arrestati, eccetto il 28enne ancora piantonato in ospedale, saranno giudicati oggi con rito direttissimo nelle aule del Tribunale di Velletri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento