Aprilia, ristrutturazione del Centro Diurno socio-assistenziale presso il Centro Sada, l’Amministrazione stanzia 400 mila euro

È stato approvato questa mattina, con deliberazione di Giunta n. 352/2016, il progetto definitivo/esecutivo per i lavori di ristrutturazione del Centro Diurno socio-assistenziale presso il Centro Sada (ex Cral) di Aprilia.

È stato approvato questa mattina, con deliberazione di Giunta n. 352/2016, il progetto definitivo/esecutivo per i lavori di ristrutturazione del Centro Diurno socio-assistenziale presso il Centro Sada (ex Cral) di Aprilia.

I lavori in oggetto permetteranno di rendere pienamente funzionale la struttura e di migliorarne la fruibilità da parte degli utenti. L’Amministrazione Comunale ha stanziato la somma complessiva di 400 mila euro.

Il Sindaco Antonio Terra e l’Assessore ai Lavori Pubblici Mauro Fioratti Spallacci hanno espresso un giudizio positivo circa il progetto, qualificante per le politiche sociali della Città di Aprilia, che permetterà di implementare l’ospitalità in una struttura pubblica per soggetti più fragili.

IL BANCO ALIMENTARE DEL LAZIO SI TRASFERISCE AD APRILIA GRAZIE AL RADDOPPIO DEL CENTRO DI STOCCAGGIO DEGLI ALIMENTI PRESSO CULTURAPRILIA

L’Amministrazione Comunale ha deciso di destinare un secondo capannone dell’ex sito industriale ex Claudia (oggi Culturaprilia) al Banco Alimentare onlus del Lazio, che in questo modo sarà in grado di trasferire l’intera struttura di stoccaggio delle derrate ad Aprilia.

Si tratta di uno spazio ancora non interessato da riqualificazione, adiacente e speculare al sito di 600 metri quadrati già destinato al Banco Alimentare. Nei giorni scorsi, l’Amministrazione Comunale ha effettuato un sopralluogo presso Culturaprilia congiuntamente al Direttore Generale del Banco Alimentare Marco Lucchini e al Presidente della sezione regionale Salvatore Saraniti. Da questi, l’Amministrazione ha raccolto la richiesta di uno spazio ulteriore, di dimensioni tali da consentire il trasferimento dell’intera struttura regionale per la ridistribuzione delle derrate alimentari destinate in beneficienza in tutto il Lazio.

Tra le attività della onlus c’è, come noto, la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, la cui ventesima edizione ha avuto luogo lo scorso sabato, durante la quale vengono raccolte derrate alimentari a lunga conservazione che, nell’arco dell’anno, vengono redistribuite alla strutture caritative regionali. Inoltre, presso Culturaprilia, vi è la possibilità grazie alle celle frigorifere e ai freezer, di recuperare le eccedenze alimentari da mense aziendali e da strutture commerciali di piccola e grande distribuzione, perfettamente in linea anche con gli obiettivi di riduzione dei rifiuti (in questo caso organico) posti dall’Amministrazione Comunale.

CARENZE DELLA SANITÀ PUBBLICA, IL SINDACO DI APRILIA INCONTRA I VERTICI DELLA REGIONE LAZIO

Si è tenuto martedì scorso, presso gli uffici della Regione Lazio, l’atteso vertice richiesto dal Sindaco Antonio Terra sulle note carenze, di organico e strutturali, del servizio sanitario pubblico ad Aprilia.

Alla riunione hanno preso parte il Responsabile della cabina di regia del Servizio Sanitario Regionale nominato dal Presidente Nicola Zingaretti, dottor Alessio D’Amato, e il Commissario Straordinario dell’Asl di Latina dottor Giorgio Casati.

Il Sindaco Antonio Terra, anche sulla scorta di un incontro avuto con i cittadini rappresentanti della sezione locale del Tribunale dei Diritti del Malato, ha sottolineato le endemiche carenze del sistema sanitario pubblico, la cui unica struttura del Poliambulatorio di Via Giustiniano lamenta situazioni al collasso, come la Neuropsichiatria infantile con una lista di attesa di più di seicento bambini, la Cardiologia non sufficiente con l’impiego per poche ore settimanali di un solo specialista, il Consultorio carente di assistente sociale e di ostetrica e la mancanza di personale infermieristico per i prelievi. Gravi sono infine le carenze riguardanti le attrezzature e azzerati gli investimenti, ad esempio sulla Radiologia, ancora inesistente nonostante le continue sollecitazioni. Premesse le criticità della sanità apriliana, ed alla luce di un’attenta analisi dello stato delle cose, gli interlocutori della Regione Lazio hanno assunto precisi impegni rispetto alle maggiori carenze, in particolar modo per quanto concerne l’implemento delle risorse umane. “Abbiamo incassato dagli uffici sanitari regionali – ha commentato il Sindaco Antonio Terra – un impegno formale e per questo motivo ci riteniamo soddisfatti dell’esito della riunione. L’Amministrazione è anche consapevole dello stato di disagio vissuto da molti concittadini, anche a causa del fenomeno cosiddetto del pendolarismo del malato, e per questo motivo attende ora buone notizie per la sanità pubblica apriliana”.

-------------------------------------

Raccolta differenziata porta a porta, da lunedì 5 dicembre l’avvio del servizio nel centro storico di Aprilia

Prenderà il via lunedì 5 dicembre l’ultimo step di estensione del servizio di raccolta differenziata porta a porta sul territorio comunale di Aprilia, con l’introduzione dello stesso nell’ultimo comparto territoriale ancora non servito, corrispondente con il centro storico.

L’avvio del porta a porta, al momento, riguarderà solo le utenze domestiche. Per quanto riguarda le utenze non domestiche (attività commerciali), queste continueranno ad utilizzare i secchioni stradali tradizionali per il conferimento dei rifiuti. L’avvio del servizio porta a porta, con modalità differenti, sarà comunicato successivamente.

Per l’esposizione dei contenitori dei rifiuti selezionati (vetro, carta, ecc.) gli utenti interessati dall’avvio del porta a porta devono seguire il calendario dei conferimenti fornito loro insieme al kit per la differenziata che il Comune di Aprilia ha consegnato in comodato d’uso gratuito. I contenitori vanno esposti entro le ore 5 del mattino.

CERIMONIA DI INAUGURAZIONE DEL PARCO “MARINAI D’ITALIA”, DOMENICA 4 DICEMBRE LA SCOPERTURA DI UN CIPPO COMMEMORATIVO NELL’AREA VERDE DI VIA VOLTURNO

Si terrà domenica 4 dicembre, alle 9.30 presso l’area verde di Via Volturno, la cerimonia di inaugurazione del Parco “Marinai d’Italia”.

L’iniziativa, nell’ambito delle celebrazioni per l’80esimo della Fondazione di Aprilia, è promossa in occasione della ricorrenza di Santa Barbara, Patrona dei Marinai e degli Artiglieri d’Italia.

In rappresentanza dell’Amministrazione interverrà il Sindaco di Aprilia Antonio Terra.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Presso il giardino comunale di Via Volturno, alle ore 10, sarà scoperto un cippo commemorativo, a suggello dell’adozione del parco da parte del gruppo cittadino dell’Associazione Nazionale dei Marinai. Seguirà la cerimonia dell’Alza Bandiera e il corteo dei partecipanti in direzione di Piazza Roma dove, alle 11.30 presso la Chiesa Arcipretale di San Michele Arcangelo e Santa Maria Goretti, sarà officiata la Santa Messa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento