Lariano, approvato in consiglio il regolamento del centro sociale anziani e la realizzazione di due nuove rotonde

Intensa e proficua seduta consiliare del Comune di Lariano. Primo punto all’ordine del giorno il riconoscimento di un debito fuori bilancio. Si tratta di una somma di euro 36506,65 come debiti pregressi a favore della società Edison relativi agli...

Lariano Valeri

Intensa e proficua seduta consiliare del Comune di Lariano. Primo punto all’ordine del giorno il riconoscimento di un debito fuori bilancio. Si tratta di una somma di euro 36506,65 come debiti pregressi a favore della società Edison relativi agli anni 2006-2007 con fatture sollecitate nei vari anni.

“Durante la nostra gestione amministrativa-ha affermato il sindaco di Lariano Maurizio Caliciotti- stiamo provvedendo a riconoscere vari debiti fuori bilancio che vengono dalle passate amministrazioni. Alcuni di questi debito sono stati pagati con le agevolazioni decreto legge n 35, e tanti altri scoperti che man mano andiamo a sistemare. Questo debito che riconosciamo oggi riguarda fatture di Consip ed Edison degli anni 2006—2007 e mai pagate. Ci sono state pretese creditore lievitate sino a 70.000. Abbiamo convocato la società di recupero crediti che si occupa di tale situazione,per effettuare vari controlli sui consumi di energia che poi sono risultati effettivamente esserci. Intanto provvediamo al riconoscimento della somma di 36506,05 come debito pregresso, e ora avvieremo un confronto con la società Edison. Di certo ci troviamo a pagare dei debiti che altre amministrazioni non hanno onorato nonostante i vari solleciti di pagamento”. Punto approvato con i voti della maggioranza Prima Lariano .Importante poi l’approvazione del nuovo regolamento del centro sociale anziani, in merito al quale c’è stato un grande lavoro dell’assessorato guidato da Piero Valeri, in sinergia con la commissione consiliare preposta, gli uffici comunali, la giunta, il segretario comunale. Un lavoro certosino che ha fatto si che il centro sociale anziani, dopo un periodo di commissariamento abbia di nuovo uno strumento importante per regolare le varie attività, gli scopi e per raggiungere gli importanti scopi sociali all’interno di una comunità.”Tutti sappiamo- ha esordito nel suo intervento l’assessore Valeri- che all’insediamento della nostra amministrazione data la situazione un po’ difficile all’interno del centro avevamo provveduto al commissariamento. Grazie alla grande sensibilità del commissario Tonino Tuzi e all’impegno dei soci il centro ha ripreso vita e ci sono state tante attività durante questo periodo che hanno animato la vita del centro anziani. C’è stato un grande lavoro su tale regolamento e ringrazio l’apposita commissione consiliare, i gruppi di opposizione che hanno contribuito con suggerimenti e proposte, il segretario comunale Dott Mara Romano, il capogruppo di maggioranza Gianni Santilli sempre presente e pronto a dare importantissimi suggerimenti migliorativi”. Tante le novità del nuovo regolamento dalla lista unica, allo scopo di evitare contrasti senza eliminare la pluralità di posizione, poi la figura del tesoriere che affiancherà presidente e vicepresidente e il voto di genere che garantirà rappresentatività al genere femminile. Una volta eletto il comitato di gestione, lo stesso comitato poi provvederà a nominare presidente, vicepresidente e tesoriere. Durante tutti gli interventi sia dei membri di maggioranza che dei consiglieri di opposizione si è evidenziata l’importanza del lavoro profuso nel dotare il centro sociale anziani di Lariano di tale importante strumento che sia da auspicio per l’inizio di una serena gestione. Tutto il consiglio comunale è stato concorde sul fatto che la politica con le sue contrapposizioni sia lasciata fuori dal centro anziani. “Ringrazio il collega Piero Valeri- ha affermato l’assessore Fabrizio Ferrante Carrante-per l’impegno profuso per dotare il centro anziani di tale importante regolamento e l’intera commissione consiliare. L’auspicio è che sin da ora prevalga l’armonia e il buon senso per una serena gestione del centro anziani”. Il regolamento del centro anziani è stato approvato all’unanimità. Importante poi voto unanime sul quarto punto relativo alla realizzazione di due rotatorie. La prima rotatoria in Piazza Santa Eurosia e la seconda all’incrocio tra via Sandro Pertini, via delle Cerreta, via Urbano Iv.” “ “Si tratta di un intervento- ha affermato il sindaco Caliciotti- che verrà realizzato per metà con fondi regionali e per metà con fondi comunali. Si andrà ad apportare migliorie importanti alla viabilità della città. Prima del 31 dicembre si vorrebbe avviare l’appalto dell’opera per poi iniziare i lavori nel 2015. Per quanto riguarda la rotatoria di Piazza Santa Eurosia, ci sarà un primo periodo previsto per la sperimentazione. Un grande lavoro è stato fatto dall’assessore Walter Pantoni, in sinergia con gli uffici comunali. Questa amministrazione nonostante il periodo di crisi, sa trovare fondi da investire per realizzare importanti opere di investimento strutturale che qualificano la nostra comunità”. Anche questo punto è stato votato dall’unanimità del consiglio comunale. A fine seduta il presidente del consiglio Pietro Romaggioli ha colto l’occasione per augurare al consiglio comunale e alla cittadinanza buone festività natalizie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Neve in Ciociaria, a Frosinone ed altri comuni chiuse le scuole lunedì 18

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Colleferro, passata l’euforia per Amazon e Leroy Merlin, arrivano i licenziamenti ed i dubbi sulla sostenibilità ambientale

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento