Castelli

Rocca Priora, dall'assestamento di bilancio 2 milioni in più per gli investimenti

Buone notizie per il comune di Rocca Priora, che ha ricevuto dall'O.L.S. (l'Organismo Straordinario di Liquidazione) la conferma che dal 1 gennaio 2014 rientrerà nell'ordinaria amministrazione, quindi senza i vincoli di bilancio derivanti dal...

Buone notizie per il comune di Rocca Priora, che ha ricevuto dall'O.L.S. (l'Organismo Straordinario di Liquidazione) la conferma che dal 1 gennaio 2014 rientrerà nell'ordinaria amministrazione, quindi senza i vincoli di bilancio derivanti dal vecchio dissesto finanziario.L'altra buona notizia è che l'O.S.L. nello stesso tempo ha chiuso definitivamente la massa attiva e passiva pregressa, con un assestamento di bilancio in cui c'è una disponibilità di 2 milioni e 270 mila euro circa che l'amministrazione aggiungerà al piano di investimenti per il Welfare e per le Opere Pubbliche.

Per quanto riguarda i servizi sociali, verranno aggiunti fondi, tra le altre voci, all'assistenza delle famiglie più bisognose e per il diritto allo studio. Le risorse riguardanti le opere pubbliche invece, saranno soprattutto per: manutenzione stradale, illuminazione pubblica, fognature, segnaletica stradale, manutenzione dei beni patrimoniali e delle scuole.

Previste implementazioni anche per gli interventi in campo turistico e quelli per la salvaguardia ambientale.

L'assestamento è stato votato nella seduta del Consiglio comunale del 30 novembre, con 13 voti favorevoli e 4 contrari, dunque con piena maggioranza dei consiglieri, il cui lavoro condiviso ha contribuito al risultato finale.

Il capogruppo della maggioranza, Luciana Fedeli, ha sottolineato proprio il "grande impegno dei consiglieri, volto a trovare la condivisione su ogni singolo punto del bilancio".

Piena soddisfazione da parte dell'assessore al Bilancio, Massimo Fedeli che ha dichiarato "come l'assestamento di bilancio e l'uscita dal dissesto, siano il risultato del lavoro comune di tutta la giunta, con i consiglieri di maggioranza, e anche di tutta l'amministrazione, improntato ad una politica della spesa oculata ed attenta".

Anche il sindaco, Damiano Pucci, ha ribadito che "l'uscita dal dissesto era uno degli obiettivi principali con cui questa maggioranza si è presentata agli elettori. Non meno importante - ha aggiunto il sindaco - il fatto che, in un momento di crisi generale per gli enti locali, il nostro comune riesca non solo a confermare la previsione di bilancio, ma anche a destinare altre risorse per i servizi sociali e le Opere Pubbliche".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rocca Priora, dall'assestamento di bilancio 2 milioni in più per gli investimenti

FrosinoneToday è in caricamento