menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ceccano, i protagonisti di Dylan Dog in città domenica 6 settembre

Ceccano, i protagonisti di Dylan Dog in città domenica 6 settembre

Ceccano, i protagonisti di Dylan Dog in città domenica 6 settembre

Dopo la celebrazione del quarantennale di Barry Lyndon, tra i film più acclamati e riusciti di Stanley Kubrick, l'Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Roberto Caligiore, ha deciso di puntare ancora una volta sulla cultura, per offrire alla...

Dopo la celebrazione del quarantennale di Barry Lyndon, tra i film più acclamati e riusciti di Stanley Kubrick, l'Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Roberto Caligiore, ha deciso di puntare ancora una volta sulla cultura, per offrire alla Città un degno contributo nella direzione del rilancio.

Così, nella serata di domenica 6 Settembre, il Cinema Teatro Antares di Ceccano, vedrà protagonista indiscusso, l'indagatore dell'incubo, creatura di Tiziano Sclavi e della Sergio Bonelli Editore, che dal lontano settembre del 1986, con il suo approdo nelle edicole, ha conquistato ed appassionato al magico mondo dei fumetti, migliaia e migliaia di lettori e fan, prima in Italia e poi nel resto del mondo, assumendo proporzioni inattese: 20, 30 mila copie in più ogni mese, passando da 100 mila a 300 mila copie in un anno. Poi ancora oltre, fino a mezzo milione di persone che lo compravano ogni mese, fino a diventare un fenomeno di costume, oltre che culturale. Umberto Eco uno dei suoi lettori, lo ritiene un capolavoro.

Dylan Dog ed il suo ideatore, Tiziano Sclavi, approderanno a Ceccano grazie alla proiezione del film "Nessuno siamo perfetti" del regista Giancarlo Soldi, per l'occasione ospite d'onore della serata, insieme a due disegnatori della casa editrice Sergio Bonelli.

La proiezione del film è un evento sul quale l'Amministrazione Caligiore ha puntato non solo perché crede che l'arte cinematografica e del fumetto, possano essere importanti canali di socializzazione e coinvolgimento delle giovani generazioni, offrendo loro un importante contributo di crescita, ma anche per la possibilità di poter portare e far conoscere la Città di Ceccano, ai numerosissimi appassionati di ogni età, richiamando quindi decine di persone fuori dalla provincia.

Nella sola Regione Lazio, infatti, il film di Giancarlo Soldi sarà proiettato a Roma, a Bagnoregio ed a Ceccano.

Tre sole proiezioni, dunque, che indurranno i fan a concentrarsi nella cittadina dei Conti, potendo al tempo stesso visitare e scoprire i suoi parchi, i suoi Castelli, le Chiese monumentali e tutto ciò che Ceccano è in grado di offrire, viste le sue enormi potenzialità, fino ad ora mai sfruttate al meglio.

L'iniziativa del prossimo 6 Settembre ha visto poi un grande lavoro di sinergia tra diversi assessorati: Cultura, Spettacolo e Grandi Eventi, Politiche Giovanili.

"Abbiamo raccolto e fatto nostra - ha spiegato la giovanissima Federica Aceto, consigliere comunale de l'Altra Ceccano, con delega alle Politiche Giovanili - la necessità di dover coinvolgere sempre più i giovani della nostra città, solcando la via di un percorso che non si fermerà a questa manifestazione, ma che sarà l'inizio di quello che potremmo definire uno stravolgimento totale del vivere la città, sotto ogni profilo.

Un percorso che come amministrazione e come delegata alle Politiche Giovanili, vedrà sempre più il coinvolgimento di persone che rappresentano vere e proprie eccellenze del nostro territorio, fino ad ora mai considerate, valorizzate ed apprezzate per ciò che fanno e le loro capacità.

Nel caso specifico mi riferisco a Massimo Cipriani e Stefano Santoro, due disegnatori di Ceccano che lavorano nel mondo dei fumetti e che hanno realizzato delle pubblicazioni proprio per conto della Sergio Bonelli Editore.

Per Ceccano rappresentano un vanto che abbiamo intenzione di valorizzare sotto ogni punto di vista".

"Si tratta di un importante evento - ha spiegato Massimo Ruspandini, vice Sindaco ed assessore allo Spettacolo e Grandi Eventi - che se da un lato può dare l'impressione di essere destinato soltanto ad un pubblico di nicchia, porterà la Città di Ceccano al centro di un dibattito nazionale, fuori dalla portata della routine quotidiana e sul quale, proprio per questo, abbiamo deciso di puntare.

In più, proprio perché il mondo dei fumetti, ed in particolare quello di Dylan Dog, coinvolge tra i fan numerosi collezionisti, abbiamo deciso di dare in stampa una serie limitata di 300 cartoline, numerate a mano, con la firma del regista, Giancarlo Soldi, che saranno distribuite gratuitamente nel corso della serata, ai partecipanti.

La direzione del cambiamento e la rottura con il passato, sono già e continueranno ad essere un punto nevralgico della nostra amministrazione. E come già annunciato dal Consigliere Federica Aceto, stiamo già predisponendo una serie di iniziative, che vedranno, anche nella valorizzazione dell'arte fumettistica, la valorizzazione della storia della città di Ceccano.

Abbiamo pensato, infatti, alla realizzazione di pubblicazioni a fumetti sulla storia di Ceccano, da distribuire nelle scuole, per far conoscere e divulgare al meglio ed in modo più coinvolgente, la storia della nostra Contea e dei suoi cavalieri".

"Il regista Giancarlo Soldi è riuscito a raccontare la storia di uno dei fumetti più riusciti ed acclamati dal pubblico italiano - ha spiegato l'assessore alla Cultura Stefano Gizzi - ma anche la storia e le vicende del suo ideatore. Ricordo di aver conosciuto Tiziano Sclavi, moltissimi anni fa, leggendo alcune sue storie nella serie di Zagor, altro grande fumetto di casa Bonelli, del quale, fin da bambino, sono stato sempre un grande lettore, molto affezionato.

Il fumetto è una risorsa di grande valenza culturale, artistica e sociale, purtroppo ancora molto sottovalutata, ma che rappresenta un vanto per la nostra Nazione, viste le numerose pubblicazioni della Sergio Bonelli Editore, che non solo hanno dato la possibilità di lavoro ma hanno esportato la creatività italiana in tutto il mondo, con personaggi come Tex, Zagor, Ken Parker, Comandante Mark, Magico Vento e lo stesso Dylan Dog".

Grande soddisfazione è stata espressa anche dal Sindaco della Città di Ceccano, Roberto Caligiore.

"Con grande sinergia, senso di responsabilità e collaborazione all'interno dell'Amministrazione Comunale, stiamo continuando a lavorare nella direzione giusta e sarà per me sempre motivo di orgoglio e soddisfazione ospitare a Ceccano il regista Giancarlo Soldi, che nei giorni successivi sarà impegnato al Festival del Cinema di Venezia.

Momenti di aggregazione socio-culturale come quelli di domenica 6 settembre, sono la giusta spinta anche per invitare la stessa città a fruire di un'importante struttura comunale, come quella dell'Antares.

Con enorme piacere ho avuto poi modo di approfondire personalmente i lavori realizzati dai 2 disegnatori ceccanesi, che certamente ci inorgogliscono come ceccanesi e che in qualità di primo cittadino, sarò fiero di omaggiare, in quanto con il loro lavoro, non fanno emergere soltanto la loro passione artistica, ma rappresentano professionalità, coraggio, determinazione e sacrificio, che devono essere anello di congiunzione per tutti noi, nei diversi settori che ci vedono giornalmente impegnati ed in primis nell'attività politico amministrativa".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento