Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Roma Sora

Ceprano, avevano utilizzato una tessera bancomat rubata. Esperia, guidava con patente sospesa

Ceprano,  i Carabinieri della locale Stazione, a conclusione di specifica attività info-investigativa, deferivano in stato di libertà,  alla competente  A.G.,  due 28enni entrambi del luogo, poiché resisi responsabile in concorso tra loro dei...

Ceprano, i Carabinieri della locale Stazione, a conclusione di specifica attività info-investigativa, deferivano in stato di libertà, alla competente A.G., due 28enni entrambi del luogo, poiché resisi responsabile in concorso tra loro dei reati di "indebito utilizzo di carta di credito o di pagamento ed appropriazione di cose smarrite":

Le verifiche effettuate dai militari operanti, attraverso l'acquisizione delle registrazioni video delle telecamere di sicurezza, consentivano di accertare che i prevenuti, al fine di trarne profitto, avevano utilizzato indebitamente una carta bancomat denunciata smarrita da una 49enne di Ceprano e, nel contempo, avevano prelevato da vari Istituti di credito la somma in contanti di euro 1.200,00. (milleduecento/00).

Esperia, i militari della locale Stazione, nell'ambito di un predisposto servizio per il controllo del territorio, finalizzato a contrastare la commissione dei reati in genere nonché le infrazioni al vigente Codice della Strada, deferivano in stato di libertà, alla competente A.G., un 23enne del luogo poiché resosi responsabile del reato di: "guida con patente sospesa ".

Il giovane, fermato dai militari operanti alla guida della propria autovettura e sottoposto al controllo e verifica della documentazione inerente la guida, risultava colpito dal provvedimento di sospensione della patente di guida per mesi due, emesso dalla Prefettura di Frosinone.

COMPAGNIA DI SORA

Sora, i militari del N.O.R.M.- Aliquota Radiomobile , nell'ambito di un predisposto servizio per il controllo del territorio, finalizzato a contrastare la commissione dei reati in genere, deferiva in stato di libertà, alla competente A.G., un 23enne del luogo poiché resosi responsabile del reato di "guida in stato di ebbrezza alcolica". Il giovane, fermato alla guida di un veicolo, evidenziava uno stato di alterazione psicofisica e, successivamente sottoposto ad accertamento mediante l'utilizzo di apparecchiatura etilometrica, è risultato risultava avere un tasso alcolemico superiore ai valori consentiti dalla legge . Nel medesimo contesto operativo, gli veniva ritirato il documento di guida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ceprano, avevano utilizzato una tessera bancomat rubata. Esperia, guidava con patente sospesa

FrosinoneToday è in caricamento