rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Roma

Colleferro, dal 10 febbraio il reparto di psichiatria da Subiaco al P. Delfino

Iniziato, dopo quindici anni di attesa, il conto alla rovescia per il trasferimento del reparto di psichiatria Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura (Spdc) dal Polo Ospedaliero (PO) di Subiaco al primo piano del PO di Colleferro.

Iniziato, dopo quindici anni di attesa, il conto alla rovescia per il trasferimento del reparto di psichiatria Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura (Spdc) dal Polo Ospedaliero (PO) di Subiaco al primo piano del PO di Colleferro.

In tal modo "il servizio che si occupa del trattamento delle patologie psichiatriche acute in regime di ricovero ospedaliero su base volontaria o obbligatoria", risponderà alle esigenze dei territori di Colleferro, Palestrina e Subiaco (distretti sanitari G4, G5, G6) che conta una media di circa 300 ricovero annui. La Asl RMG risponde così alla richiesta della Regione Lazio di una nuova collocazione del servizio a Colleferro (DCA 00368/14) - così come già previsto da 15 anni a questa parte negli atti aziendali - in risposta ad esigenze in termini di raggiungibilità e risorse in rete dei servizi regionali. Si tratta di un trasloco rapido organizzato in modo tale da evitare disagi eccessivi all'utenza e ritardi in questo servizio di assistenza essenziale.

Per queste ragioni è stata sospesa l'accettazione dei nuovi pazienti a Subiaco a partire dal 4 febbraio. I ricoveri di competenza della ASL RMG saranno effettuati solo temporaneamente presso l'Spdc dell'ospedale di Tivoli.

Il trasloco vero e proprio dovrebbe prendere il via venerdì 6 febbraio e richiedere due giorni. Secondo la fitta tabella di marcia le accettazioni presso il nuovo Spdc a Colleferro dovrebbero essere riattivate il 10 febbraio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro, dal 10 febbraio il reparto di psichiatria da Subiaco al P. Delfino

FrosinoneToday è in caricamento