Giovedì, 28 Ottobre 2021
Roma

Colleferro, i lavoratori della KSS chiedono il ricorso ai contratti di solidarietà

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: "Nell' assemblea sindacale del 02 maggio 2014 dopo più due ore di serrato dibattimento tra i sindacati e gli operai KSS, gli operai informati dell' impossibilità di poter chiedere una proroga della cassa integrazione,

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: "Nell' assemblea sindacale del 02 maggio 2014 dopo più due ore di serrato dibattimento tra i sindacati e gli operai KSS, gli operai informati dell' impossibilità di poter chiedere una proroga della cassa integrazione, preoccupati dall' incombente riduzione di personale che avverrà il prossimo 13 maggio, hanno chiesto ai loro rappresentanti sindacali di iniziare con l' azienda KSS una trattativa per posticipare i licenziamenti e concedere il ricorso ai contratti di solidarietà. Le reticenze aziendali nei confronti di questo ammortizzatore sociale sono ben note ma riponiamo le speranze, nella costatazione, che drammatica sarebbe la situazione di avere altre 154 famiglie ad aggravare la situazione occupazionale già precaria della città di Colleferro. Chiediamo uno sforzo sia al Sindaco Cacciotti che alle opposizioni di mettere da parte le loro divergenze politiche che aumentano la disperazione collettiva, per uno scopo comune: aiutare ad evitare ulteriori licenziamenti nell' area colleferrina e spronare la dirigenza aziendale a concedere questo ultimo frammento di speranza che sempre più sfugge via.

I lavoratori KSS"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro, i lavoratori della KSS chiedono il ricorso ai contratti di solidarietà

FrosinoneToday è in caricamento