Colleferro-Paliano, i due comuni esclusi dai fondi del Gal. Sei mesi di lavoro persi nel nulla

Che botta per i Comuni di Colleferro e Paliano adesso uniti anche nella sventura e non solo nella discarica, perche il "loro" GAL (Gruppo di Azione Locale)  non è stato finanziato per mancanza di requisiti.

Colleferro-Paliano, i due comuni esclusi dai fondi del Gal. Sei mesi di lavoro persi nel nulla

Che botta per i Comuni di Colleferro e Paliano adesso uniti anche nella sventura e non solo nella discarica, perche il "loro" GAL (Gruppo di Azione Locale) non è stato finanziato per mancanza di requisiti.

Per far nascere questo GAL era quasi scoppiata una "guerra" politica, poi la quadrà dopo diversi incontri era caduta su Aldo Mattia che in qualche modo ha placato gli animi, ma il vero battitore libero di questo Gal “alta valle del Sacco" è stato il Sindaco, inesperto politicamente, di Anagni Bassetta. Gal al quale faceva parte anche il Comune di Ferentino. Insomma, riunioni a destra e manca, idee dal popolo, per realizzare una bozza di programma da sottoppore alla Regione per ottenere i finanziamenti, 5 milioni di Euro di base, ma l’altro giorno l’assessore Carlo Hausman ha annunciato che la Regione ha predisposto 10 milioni in più sui 70 iniziali per il progetto previsto nella misura 19 Leader. I GAL sono partenariati di enti pubblici e privati che condividono un progetto di sviluppo sul proprio territorio orientato a migliorare l’economia e la qualità della vita dei cittadini - ha affermato sempre l’assessore Hausman - vista la grande partecipazione al bando pubblico sulla misura di progettazione territoriale ha deciso di ammettere ai finanziamenti un totale di 14 GAL anziché 12. Un risultato eccezionale se si pensa che la programmazione precedente aveva sostenuto complessivamente 8 Gal. I Gal che attiveranno i finanziamenti approvati dalla Regione Lazio sono: Futur@aniene, Turano Monti Sabini, Terre di Argil, In Teverina, Vette Reatine, Castelli Romani e Monti Prenestini, Salto-Cicolano, Sabino, Monti Lepini, Ernici Simbruini, Etrusco Cimino, Terre di Pre.Gio e Alto Lazio, ciascuno di essi avrà a disposizione 5 milioni di euro. Tra gli interventi previsti delle tipicità agroalimentari e delle economie legate all’artigianato e al turismo, la valorizzazione del paesaggio rurale, il miglioramento dei borghi rurali e delle infrastrutture. I compiti di gestione e di controllo degli interventi saranno diretta responsabilità dei componenti dei gruppi, che dovranno mettere in atto una forte capacità di condivisione e di dialogo per rendere lo sviluppo davvero a beneficio di tutti. Per quanto riguarda le altre proposte giunte alla regione- si legge nel comunicato- e al momento escluse dai finanziamenti il nostro obiettivo è che lo sforzo progettuale espresso non vada perso ma piuttosto riattivato grazie alle altre opportunità contenute nel PSR, con particolare riferimento alla specifica misura che prevede il sostegno ai servizi di base e al rinnovamento dei villaggi nelle zone rurali ( misura 7)".

E così i signori sono serviti. Come a dire la prossima volta leggetevi meglio i bandi prima di disperdere energie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giancarlo Flavi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento