Colleferro, una lettura accessibile a tutti tra scuola e biblioteca

“Percorsi di lettura accessibile e inclusiva tra scuola e biblioteca” un progetto per valorizzare la cultura del leggere. Il progresso di una città passa attraverso la lettura dei libri.

“Percorsi di lettura accessibile e inclusiva tra scuola e biblioteca” un progetto per valorizzare la cultura del leggere. Il progresso di una città passa attraverso la lettura dei libri.

L’Assessorato alla Cultura e l’Assessorato all’Istruzione hanno aderito con entusiasmo al progetto “Percorsi di lettura accessibile e inclusiva tra scuola e biblioteca”per trasmettere il ruolo e l’importanza che la lettura e il libro rappresentano per la cultura e il progresso dell’uomo. Senza la lettura e il libro, il progresso dell’uomo non ci sarebbe stato, queste sono le principali motivazioni che hanno condotto l’amministrazione ad intraprendere questo progetto culturale. La letturaè una risorsa strategica e come tale deve essere accessibile e possibile per tutti.

Il progetto prevede percorsi di lettura ponendo in primo piano l’individuo e rendendo facile l’accessibilità alla lettura informando sulle possibilità offerte dalle nuove produzioni editoriali.

Il progetto prevede percorsi di “Information Literacy” per aiutare i bambini e i ragazzi a trovare, selezionare, conoscere tutte le informazioni necessarie per essere autonomi e consapevoli nella scelta dei libri che desiderano leggere.Percorsi di lettura specifici sono previsti per i bambini e i ragazzi con disabilità con l’obiettivo di facilitare chi èescluso dal piacere della lettura per difficoltà sensoriali, cognitive, linguistiche rendendo la lettura più agevole per tutti. Tra le attività previste nei corsi di formazione per genitori e insegnantic’è un convegno “Biblioteche pubbliche e biblioteche scolastiche per l’accessibilità e l’inclusione”. Sono previsti alcuni incontri con le case editrici e si presenterà la collana “I libri di Camilla”. Saranno organizzati incontri introduttivi per ogni ordine di scuola per la presentazione del progetto e dei percorsi bibliografici.

Ideatrice e coordinatrice del progetto è la Dott.sa Anna Meta specializzata in Letteratura e Biblioteconomia per ragazzi, si occupa da molti anni di educazione, libri per l’infanzia e l’adolescenza e biblioteconomia. Ha pubblicato articoli con le più importanti riviste specializzate nel settore della letteratura per ragazzi. È cultrice della materia presso la cattedra di Bibliografia e Biblioteconomia del Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università “Roma Tre”. È iscritta alle associazioni AIB e IBBY. Collabora con i blog“Biblioragazzi”e “Le letture di Biblioragazzi”.

Per il Sindaco Sanna “Il nostro percorso di trasformazione culturale è iniziato con il trasferimento della biblioteca al centro e nel cuore della città, nel villaggio morandiano”.

Il trasferimento della biblioteca è parte integrante di una rinascita culturale e di valorizzazione del patrimonio architettonico è fondamentale e la biblioteca è parte integrante di questo patrimonio.

La fruibilità della lettura è importante e rappresenta un obiettivo primario per chi amministra una città. L’accessibilità alla letturaha valore per l’intera comunità.

Il mio impegno come Sindacoè di fare un passo alla volta per risolvere i problemi della nostra città con l’obiettivo di far diventare la nostra amministrazione, un’amministrazione dal “volto umano”. Pensare a nuovi percorsi culturali è un nostro primario obiettivo e questo progetto ne è un classico esempio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento