menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Frosinone, denunciate due persone durante il rafforzamento di controllo del territorio I

Frosinone, denunciate due persone durante il rafforzamento di controllo del territorioIl rafforzamento dei servizi di prevenzione e controllo del territorio predisposto dal Questore Santarelli in vista delle prossime festività pasquali ha portato...

Frosinone, denunciate due persone durante il rafforzamento di controllo del territorioIl rafforzamento dei servizi di prevenzione e controllo del territorio predisposto dal Questore Santarelli in vista delle prossime festività pasquali ha portato in poche ore alla denuncia di due persone.

Sono da poco passate le 17.00 di ieri quando un poliziotto, libero dal servizio, mentre sta transitando con la propria famiglia in un via della parte bassa della città, nota un movimento sospetto nelle adiacente della sede di uno studio odontoiatrico.

Assiste ad una strana e frettolosa consegna da parte di due uomini al conducente di un'auto appena sopraggiunta: due grossi teli che vengono riposti nel portabagagli del veicolo che si allontana subito dopo a velocità sostenuta.

L'operatore di polizia dà subito l'allarme alla sala operativa fornendo la targa della macchina.

Una pattuglia delle Volanti intercetta e ferma l'autovettura segnalata.

Una prima ispezione veicolare consente di rinvenire i due grossi teli ancora custoditi nell'auto.

Il conducente, di origine argentine, riferisce al personale della Polizia di Stato che li ha appena acquistati per 20 euro da due uomini che non conosce.

Immediate indagini consentono di accertare che proprio quei teli sono stati rubati da un gazebo di proprietà del titolare dello studio odontoiatrico.

L'uomo accompagnato negli uffici di polizia è stato denunciato per ricettazione mentre la refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario.

Sempre nella serata di ieri ad incappare in un posto di controllo delle Volanti un cinquantaquattrenne frusinate che viaggiava con un tagliando assicurativo contraffatto.

Agli agenti di Polizia non sono però sfuggiti alcuni dettagli incongruenti del tagliando esposto.

Le dichiarazioni contraddittorie dell'uomo e le immediate verifiche presso la banca dati interforze hanno evidenziato che la copertura assicurativa risultava scoperta da giugno dell'anno scorso.

Il frusinate è stato denunciato per uso di atto falso e la sua auto è stata sequestrata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento