Sabato, 16 Ottobre 2021
Roma

Frosinone, Il Prefetto Soldà trasferito a Vicenza saluta calorosamente i ciociari

Nel momento in cui mi accingo a concludere la mia intensa esperienza dì prefetto della Provincia di Frosinone, per trasferirmi alla sede di Vicenza, desidero esprimere i miei sentimenti di gratitudine e sincera stima per le persone che ho...

Nel momento in cui mi accingo a concludere la mia intensa esperienza dì prefetto della Provincia di Frosinone, per trasferirmi alla sede di Vicenza, desidero esprimere i miei sentimenti di gratitudine e sincera stima per le persone che ho conosciuto e con cui ho lavorato, dalle Autorità ai cittadini che ho incontrato.

In questo periodo, durante il quale ho avuto modo di apprezzare la sincera accoglienza della gente della Ciociaria e la imperitura bellezza dei suoi luoghi, ho sempre cercato di essere il più vicino possibile alle necessità e ai bisogni che mi sono arrivati dal territorio, con l'obiettivo di servire con entusiasmo e dedizione questa meravigliosa parte del nostro Paese.

Questa è l'occasione per salutare calorosamente le Rappresentanze politiche, tutte le Autorità civili, militari e religiose, tutte le Istituzioni sociali, economiche e professionali della provincia, le organizzazioni sindacali, gli Organi di informazione, il mondo dell'Università e della scuola e le Istituzioni culturali, le Associazioni del Volontariato, tutta la società civile, che presidia saldamente questa splendida provincia.

Con tutti, abbiamo operato per la tutela del bene comune e per il benessere del territorio e dei cittadini, nell'intento di far sentire sempre e comunque la presenza dello Stato, soprattutto nei momenti di difficoltà o di crisi.

Ho avuto il piacere e l'onore di visitare tutti i Comuni della provìncia e questomi ha consentito di approfondire la conoscenza del territorio, di instaurare un proficuo rapporto con amministratori e cittadini, condividendo criticità e iniziative, nell'intento comune di assicurare una civile convivenza, nel rispetto del principio di leale collaborazione tra i diversi livelli di governo.

Al Commissario della provincia, con il quale si è sviluppata una straordinaria condivisione di intenti e a tutti i sindaci, dei quali ho potuto apprezzare il forte impegno per la collettività, va il mìo saluto e tutto il mio ringraziamento perl'efficienza della toro azione di amministratori.

Un sincero ringraziamento e plauso, nelle attribuzioni di Autorità provinciale di pubblica sicurezza, desidero far pervenire al Questore, così come al Comandante provinciale dell'Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, del Corpo Forestale dello Stato, dei Vigili del Fuoco, dei Corpi delle polizie provinciale e municipali, per l'elevatissimo Impegno profuso, che ha consentito di conseguire lusinghieri risultati nella sicurezza pubblica, a tutela dell'ordinato vivere civile.

Un saluto mi è gradito far giungere ai magistrati, ed in particolare ai Presidenti dei Tribunali ed ai Procuratori della Repubblica, con i quali, pur nella diversità delle competenze, si è instaurato un prezioso rapporto.

Desidero infine salutare i vescovi delle Diocesi del frusinate, sempre attenti a cogliere i segnali di criticità delle persone più deboli della comunità e ad adoperarsi fattivamente per soluzioni concrete, ai quali rinnovo i sensi della mia più profonda stima.

A tutti i cittadini di Frosinone e della provincia va il mio più caloroso saluto ed il beneaugurante pensiero per il futuro di questa provincia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone, Il Prefetto Soldà trasferito a Vicenza saluta calorosamente i ciociari

FrosinoneToday è in caricamento