Frosinone, procedura di riequilibrio: la Corte dei Conti promuove il risanamento semestrale del capoluogo

La Corte dei Conti, sezione regionale di controllo per il Lazio, con la deliberazione n.142 depositata in data 30/07/2014, ha certificato la prima relazione semestrale di verifica del piano di riequilibrio finanziario decennale del Comune di...

La Corte dei Conti, sezione regionale di controllo per il Lazio, con la deliberazione n.142 depositata in data 30/07/2014, ha certificato la prima relazione semestrale di verifica del piano di riequilibrio finanziario decennale del Comune di Frosinone. Si precisa che la citata sezione regionale aveva approvato il piano di riequilibrio in data 19/11/2014 (Deliberazione n.256/2013). Tale relazione rappresenta una novità assoluta nel panorama nazionale, essendo la prima ad essere formulata dalle sezioni regionali di controllo, mediante specifica scelta della sezione laziale. L’interesse, pertanto, sui contenuti di tale relazione appare di assoluta rilevanza e rappresenta una prima ed assoluta certificazione dei risultati intermedi raggiunti da un comune in procedura di riequilibrio finanziario. La normativa, infatti, prevede che i comuni che abbiano attivato la procedura sono soggetti a controllo semestrale da parte della sezione regionale di controllo, al fine di verificare la capacità da parte del Comune, non solo di rispettare i termini previsti nel piano, ma di correggere la propria posizione deficitaria che aveva condotto l’amministrazione ad avvalersi della procedura inserita dal legislatore per la prima volta nel D.L.174/2012. La sezione regionale, pertanto, è chiamata a controllare e monitorare il raggiungimento degli obiettivi intermedi previsti dal piano. E’ stato, inoltre, stabilito che tale monitoraggio avverrà in due distinte occasioni, la prima confrontando i dati del bilancio consuntivo con quelli del primo anno indicato dal piano, mentre la seconda verifica semestrale avverrà in occasione del bilancio assestato, avendo in tal modo contezza di valori certi e certificati dall’ente con i due citati documenti contabili.

In merito al raggiungimento degli obiettivi intermedi nella prima relazione, la sezione regionale da conto dei seguenti miglioramenti:

  • Copertura disavanzo. L’obiettivo previsto nel piano di riequilibrio evidenziava un recupero del disavanzo 2013 di modesto importo (€ 35.956,70). Il risultato raggiunto appare notevolmente superiore alle previsioni essendo stato certificato un avanzo disponibile di € 938.755,58;
  • Debiti fuori bilancio. Vengono evidenziate che le negoziazioni ottenute ad oggi con i fornitori hanno fatto sì che i debiti siano stati riportati nei limiti previsti nel piano di riequilibrio. Restano ancora da negoziare debiti per complessivi € 3.311.757,35 i cui pagamenti sono stati previsti negli anni 2015-2017. Viene evidenziato che il Comune di Frosinone ha già liquidato debiti fuori bilancio per € 850.000 nell’anno 2013 e € 1.435.000 per l’anno 2014, a fronte dell’accettazione da parte dei fornitori della riduzione del loro credito;
  • Passività pregresse avvocati. Gli accordi transattivi conclusi hanno comportato la riduzione dei debiti. Il Comune e il collegio dei revisori si sono riservati di fornire apposita informativa sugli esiti, di due soli professionisti che non hanno accettato le riduzioni proposte;
  • Riduzione spese del personale. Le spese del personale sono state ridotte in misura superiore alle previsioni del piano di riequilibrio, realizzando l’obiettivo previsto nell’anno 2013;
  • Riduzione spese per prestazioni di servizi. Avendo l’ente fatto ricorso al fondo di rotazione per gli enti in riequilibrio finanziario, l’obiettivo previsto per legge è quello della riduzione del 10% del valore impegnato nel 2012. Si prevede che già nel 2014 potrà essere raggiunto il valore obiettivo previsto dalla normativa;
  • Riduzione spese per trasferimenti. Viene certificato anche in questo caso che l’Ente si avvicina alla riduzione prevista dalla legge pari al 25% delle spese sostenute a carico dell’amministrazione nell’anno 2012 (attualmente la percentuale di riduzione è pari al 20,18%);
  • Servizi a domanda individuale. L’obiettivo di un rapporto di copertura superiore al 36% è già stato raggiunto.

In base alla certificazione degli obiettivi intermedi la sezione regionale di controllo laziale conclude evidenziando che il Comune di Frosinone ha sostanzialmente rispettato le previsioni del piano, riuscendo anche a conseguire risultati migliorativi rispetto alle stime iniziali.

La Corte nella fase terminale della sua relazione evidenzia anche i punti critici e chiede delucidazioni all’amministrazione circa un puntuale riscontro delle ragioni per le quali si sia assistito al continuo conferimento di incarichi legali, da parte delle precedenti amministrazioni, nonostante vi fosse la presenza dell’avvocatura civica, importi questi elevati che potrebbero determinare situazioni di criticità finanziaria per il Comune di Frosinone. La Corte, pertanto, chiede all’amministrazione e ai revisori dei conti di relazionare adeguatamente sul punto, restando impregiudicate le eventuali responsabilità erariali, a fronte dei pagamenti effettuati e quelli da effettuare.

“Sono davvero soddisfatto – ha dichiarato l’assessore al Bilancio e alle Finanze Riccardo Mastrangeli – per il raggiungimento degli obiettivi che ci eravamo prefissi. Infatti, in base alla certificazione degli obiettivi intermedi, la sezione regionale di controllo del Lazio riconosce che il Comune di Frosinone ha nel complesso rispettato le previsioni del piano, riuscendo addirittura ad ottenere risultati migliorativi rispetto a quelle che erano le stime iniziali. Un risultato che conferma la giusta direzione dell’azione amministrativa, in questo caso specifico economico-finanziaria della giunta Ottaviani, che nel contempo è riuscita sia a razionalizzare la spesa che a tradurre in realizzazione i necessari investimenti per il futuro della nostra città. Lo sblocco dei cantieri nell’urbanistica, le concessioni edilizie e i progetti ex articolo 18 delle norme tecniche di attuazione, l’acquisto del teatro Nestor, i lavori sulla Monti Lepini e in via Armando Fabi, la consegna entro novembre della nuova sede dell’Accademia di Belle Arti rappresentano la concretezza dell’amministrazione Ottaviani, nel rispetto assoluto dei parametri finanziari dettati dalla Corte dei Conti e dal Ministero degli Interni per il risanamento decennale del bilancio, attivato lo scorso anno”.

DIVIETO DI SOSTA E CIRCOLAZIONE IN LARGO TURRIZIANI

In occasione degli spettacoli e delle manifestazioni culturali in programma dal 4 agosto al 9 agosto 2014 in Largo Turriziani, Corso della Repubblica e Via Maccari a partire dalle ore 19.00 per motivi di ordine, sicurezza e organizzativi, sono stati presi i seguenti provvedimenti sul traffico

E’ istituito dal giorno 4 agosto al giorno 9 agosto 2014:

a) Divieto di sosta con rimozione per tutti i veicoli in Corso della Repubblica (dall’intersezione con Via de Gasperi fino all’intersezione con Largo Turriziani), in Largo Turriziani, in Largo Amendola, in Via F. Bracaglia, in Via Maccari dalle ore 19.00 fino alle 01.00 del giorno successivo

b) Divieto di circolazione per tutti i veicoli in Corso della Repubblica (dall’intersezione con Via de Gasperi fino all’intersezione con Largo Turriziani), in Largo Turriziani, in Largo Amendola, in Via F. Bracaglia, in Via Maccari dalle ore 20.00 fino alle 01.00 del giorno successivo

I veicoli in sosta nell’area vietata saranno rimossi ai sensi dell’art. 159 del CdS.

Il tutto come indicato da apposita segnaletica stradale ai sensi dell’art. 38 del CdS.

FESTA MADONNA DELLA NEVE: DIVIETI DI SOSTA E DI CIRCOLAZIONE

In occasione della festa della Madonna della Neve in programma nelle giornate di lunedì 4 e martedì 5 agosto, per motivi di ordine, sicurezza e organizzativi, sono stati presi i seguenti provvedimenti sul traffico.

a) Divieto di sosta con rimozione per la giornata di lunedì 4 agosto 2014 in piazza Madonna della Neve e nell’area di sosta di fronte alla fontana De Carolis, dalle ore 19 alle ore 24.

b) Divieto di circolazione il giorno 5 agosto 2014 dalle ore 21 a fine processione, per il tratto Piazza Madonna della Neve, via Tiburtina, via Marco Tullio Cicerone e rientro.

I veicoli in sosta nell’area vietata verranno rimossi ai sensi dell’art. 159 del C.d.S.

Il tutto come prescritto da apposita segnaletica stradale (art. 38 C.d.S.)

INTERRUZIONE FLUSSO IDRICO

Acea Ato5 comunica che, a causa di lavori per la sostituzione della condotta in via Colle Vecchino nel comune di Frosinone, si rende necessario sospendere il flusso idrico nella giornata di martedì 5 agosto 2014 dalle ore 8 alle ore 13 (salvo imprevisti) nelle seguenti zone:

via Colle;

via Colle Vecchino;

via Sant’Angelo.

INTERRUZIONE ENERGIA ELETTRICA PER MARTEDÌ 5 AGOSTO

L’Enel comunica che nella giornata di martedì 5 agosto, al fine di migliorare la qualità del servizio con i necessari lavori sugli impianti, ci sarà l’interruzione dell’erogazione dell’energia elettrica nelle seguenti zone della città di Frosinone: piazza VI Dicembre, viale Mazzini, corso della Repubblica e via Maccari dalle ore 13 e 45 alle ore 15 e 45.

SPETTACOLO VOLTARELLI

Lunedì prossimo 4 agosto nell’ambito del progetto Ric (Regione Invasive creative), promosso dalla Regione Lazio e dall’Atcl in collaborazione con i comuni del Lazio, si terrà il primo spettacolo del ricco cartellone in programma nella città di Frosinone.

Alle ore 21 e 30, dopo la grande parata di inizio RIC alle ore 20 in Corso della Repubblica da intersezione di Via De Gasperi, Largo Turriziani, Via Maccari Via Fratelli Bragaglia,

in Largo Turriziani ci sarà lo spettacolo di Peppe Voltarelli “Trio in concerto”;

Il monumento è il nuovo spettacolo di Peppe Voltarelli: tredici canzoni che chiudono la Trilogia sull’identità, iniziata con il suo esordio da solista nel 2007 con l’album “Distratto ma però” e proseguita con “Ultima notte a Mala Strana”.

Linee guida dello spettacolo sono i legami tra le persone, le fughe, le condivisioni, la consapevolezza che l’amore è un fatto comunitario.

Il cantato è sospeso tra italiano e dialetto calabrese, è un canto politico e di protesta, che racconta di uomini disarmati ma maturi per nuove riflessioni. La “santificazione dell’identità” avviene attraverso un monumento conteso, che dà origine a polemiche e discussioni che sottolineano la necessità di avere simboli e riferimenti a cui guardare.

Il bisogno della comunità cantato da Voltarelli è laico, critico, e appassionato.Peppe Voltarelli, cantante ed autore, fonda nel 1990 a Bologna il Parto delle Nuvole Pesanti, gruppo che mescola il rock con la musica popolare calabrese. Nel 2000 avviene l’incontro con la compagnia teatrale Krypton con la quale mette in scena Roccu u stortu, storia di un soldato calabrese che si ammutina sul fronte dellaGrande Guerra. Nel 2007 inizia la sua carriera solista e pubblica due album di grande successo: Distratto ma però (2007), Ultima notte a Malà Strana (2010). Nel febbraio 2014 Stampa Alternativa pubblici il suo primo romanzo, Il caciocavallo di Bronzo, mentre esce per la

OTRlive il nuovo album di inediti Lamentarsi come ipotesi.

Al via gli spettacoli del Ric (Regione invasioni creative)

La prossima settimana dal 4 al 9 di agosto nell’ambito del progetto Ric (Regione Invasive creative), promosso dalla Regione Lazio e dall’Atcl in collaborazione con i comuni del Lazio, si terrà nella città di Frosinone un ricco calendario di appuntamenti, che si svolgeranno presso Largo Turriziani, inoltre, nella caratteristica cornice di Largo Amendola e Via Maccari, dal 5 al 9 di agosto, dalle ore 19.00, si terranno performances di musica, teatro per ragazzi, letture, a cura dell’Assosiazione Culturale Errare Persona e L’Associazione Forming.

Questo il programma completo degli eventi:

lunedì 4

ore 20.00 grande parata di inizio RIC in Corso della Repubblica da intersezione di Via De Gasperi, Largo Turriziani, Via Maccari Via Fratelli Bragaglia;

ore 21.30 Peppe Voltarelli Trio in concerto;

martedì 5

ore 20.00 scalinata di Via Maccari, performances artistiche - Associazione Fornming;

ore 20,30 Largo Turriziani “C’era una volta un re” Fiabe napoletane del ‘600 da “Lo Cunto de li Cunti di G.B. Basile di e con Luca Mauceri, chitarra Michele Marsella;

ore 21,30 Largo Turriziani “Fado” Poesia e Musica del Portogallo diretto e interpretato da Damiana Leone con Francesco Pietropaoli alla chitarra, Gianluigi Leone al pianoforte – Compagnia Errare Persona - Concerto;

ore 22,30 Largo Turriziani “Il Porto delle Illusioni” (Omaggio a Piero Ciampi) diretto e interpretato da Amedeo Di Sora con Stefano Spallotta alla Chitarra e Nicoletta Evangelista al pianoforte – Compagnia Teatro dell’Appeso - Teatro;

mercoledì 6

ore 19.00 scalinata di Via Maccari, per i più piccoli, Favole narrate da Francesca Reina – Associazione Errare Persona;

ore 21,30 Largo Turriziani Pietra Montecorvino in Concerto;

giovedì 7

ore 19.00 scalinata di Via Maccari, per i più piccoli, Favole narrate da Francesca Reina – Associazione Errare Persona;

ore 21,30 Largo Turriziani “S.H.O.E.S.” di e con Luigi Ciccaglione e Cecilia Nocella – Compagnia Spazio Disponibile - Teatro;

venerdì 8

ore 19.00 scalinata di Via Maccari, per i più piccoli, Favole narrate da Francesca Reina – Associazione Errare persona;

ore 21,30 Largo Turriziani “Maternity Blues (From Medea) di e con Elena Arvigo con Elodie Treccani, Xhilda Lapardhaja, Lorenza Indovina – Teatro;

sabato 9

ore 20.00 scalinata di Via Maccari performances artistiche- Associazione Forming

ore 21,30 Largo Turriziani Tappa “Gli Omini” Serata di chiusura concepita per la città di Frosinone – Teatro;

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ore 23.00 Largo Turriziani “Santissima Mia Mistero per tre voci testo e regia di Damiana Leone con Damiana leone, Anna Mingarelli e Francesca Reina – Compagnia Errare Persona – Teatro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento