Paliano, approvata in giunta la delibera per la tutela ambientale. Ma si poteva fare prima?

Sollecitato dal Procuratore della Repubblica di Frosinone Dott. Giuseppe De Falco,  il selfiemaniaco sindaco di Paliano, Alfieri chi? Coinvolge la sua giunta nell’approvazione di una

comunicare-copia

Sollecitato dal Procuratore della Repubblica di Frosinone Dott. Giuseppe De Falco, il selfiemaniaco sindaco di Paliano, Alfieri chi? Coinvolge la sua giunta nell’approvazione di una

delibera in difesa della salute e del territorio che invita a chiudere la discarica di Colle Fagiolara, in territorio di Colleferro, dimenticandosi, artatamente, il fatto che il Procuratore aveva inviato a tutti i sindaci del suo comprensorio giurisdizionale dopo i risultati di una perizia tecnica per l’inquinamento dell’aria soprattutto su Frosinone dalla quale emergeva che l’inquinamento delle nostre zone è causato, prevalentemente, dal traffico veicolare di auto e camion e dal riscaldamento domenistico e "solo" in parte dalla discarica di Colle Fagiolara e dai Termovalorizzatori.

Colle Fagiolara deve chiudere, su questo siamo in accordo in linea di principio, ma si deve pensare anche ai 500 dipendenti di Lazio Ambiente che pure svolgono una funzione sociale non da poco, prima di fare un’affermazione simile. Tra il dire e il fare ci passa il mare; chi si assume la responsabilità di farla chiudere. Il problema della chiusura di Colle Fagiolara interessa il Comune di Colleferro, Paliano ha dato un “incarico ad un esperto ambientale per la verifica degli effetti di impatto ambientale sul territorio di Colleferro”. Il Selfiemaniaco Sindaco questo non lo specifica e nemmeno ha invitato la “sua” popolazione, come ci ha fatto l’Europa, a mettere dei filtri sulle nostre cappe. Invece cosa ha fatto in sintesi: ha incaricato un esperto ambientale. Chi pagherà quest’esperto?

Poi il secondo punto delle delibera di giunta riguarda: “Intraprendere ogni azione utile, anche in sede legale, nel caso in cui venissero riscontrati elementi di illegitimità nell’autorizzazione alla parziale sopraelevazione della discarica o danni per la cittadinanza e il territorio di Paliano, perché è un reato mettere in pericolo e danneggiare la salute delle persone e l’integrità delle risorse naturali- scrive il sindaco”. Qui il nostro Alfieri chi? Cozza contro l’altra autorizzazione rilasciata dalla Regione alla società di trasporto di Aprilia, autorizzata a scaricare sopraelevandola- come afferma il sindaco palianese. Notizia da noi anticipata con conseguente figuraccia da parte degli amministratori della zona.

Altro punto della giunta comunale di Paliano n.133/16 del 22 novembre scorso: “ Partecipazione del Comune di Paliano nelle Conferenze di Servizio” ed ancora, “Rispetto del Termine di Chiusura della discarica nel 2019”. Questo per il nostro selfiemaniaco sindaco Alfieri chi? Può essere solo un auspicio, perché prima del 2019 ci saranno le elezioni del rinnovo dei Consiglio Regionale e dei comuni di Paliano e Colleferro, lui conta di andare al Senato, ma se dovesse vincere il Sì al prossimo referendum Costituzionale del 4 Dicembre che fine farà?

Infine, “il riconoscimento del ristoro ambientale anche in favore del comune di Paliano. Questo è l’unico punto sul quale concordiamo, anche se non capiamo come potrebbe fare la Regione Lazio a dare questo riconoscimento, perché se lo fa per Paliano, poi lo dovrebbe dare anche agli altri comuni del Lazio dove insistono le discariche, almeno che non tolga i soldi al Comune di Colleferro (circa 2,5 milioni di euro l’anno) e parte sarà data a Paliano.

Come si suol dire, anche in questo caso, la "fantasiosa" amministrazione di Paliano ha fatto scappare i buoi dalla stalla, ci ha dato una lezione d’illusioni e poi avanza richieste, dopo tre anni abbondanti di amministrazione inconcludente. Però abbiamo un Consigliere Provinciale che ci ha fatto rifare due km di strada sulla Palianese Sud con tanto di selfie. Le chiacchiere se ne fanno tante. Le delibere vengono approvate a josa? ma i fatti quando si fanno? Si domanda la gente.

Giancarlo Flavi

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento