menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Paliano, tante novità per “i fuochi di San Giovanni 2015”

Festa, balli, canti, gastronomia, tradizione, storia. In due parole: San Giuanni, o “Festa d'Estate”.

Festa, balli, canti, gastronomia, tradizione, storia. In due parole: San Giuanni, o "Festa d'Estate".

Sono passati ormai otto anni da quando i ragazzi dell'Ass. Cult. "Compari delle Cantine" hanno iniziato un percorso di recupero di questa antichissima ricorrenza portandola ad essere un appuntamento fisso di inizio estate, non solo nei dintorni di Paliano: possiamo ormai dire che San Giuanni accoglie un pubblico variegato, di diverse provenienze, età e passioni.

Una festa piena di fascino, carica di significati simbolici e di storia, radicata nell'antichità pagana e poi resa cristiana al pari del Natale.

La Notte di Sangiuanni non è una notte come le altre. Siamo a ridosso del solstizio d'estate, il giorno più lungo dell'anno. Immensi falò venivano accesi, come a voler trattenere la luce del giorno che, da allora in poi, andrà sempre riducendosi, fino al solstizio d'inverno. E' una notte di streghe, di riti, di incantesimi. E' la notte del fuoco, ma è anche la notte dell'acqua con cui i ragazzi si bagnano prima di saltare attraverso le fiamme. E' la notte dei fiori, che ci si scambia divenendo "compari".

E' una notte di canti e di danze, soprattutto quest'anno. Tantissime le novità: dalla partecipazione amichevole del gruppo "Erre6" di Cave, a un seminario di danza tradizionale tenuto dalla ricercatrice Loredana Terrezza e dalla compagnia HerniCantus, braccio musicale dell'Ass. Cult. Compari delle Cantine che, insieme, mostreranno le differenze tra le due anime danzanti della Terra di Ciociaria: la ballarella e il saltarello. La serata proseguirà con l'apertura degli stands enogastronomici a cura di Protezione Civile e Croce Rossa di Paliano. La musica popolare de "La Controra", compagine del Cassinate, e degli HerniCantus costituirà la colonna sonora della serata fino a tarda notte, quando i grandi fuochi verranno accesi e le streghe saranno scacciate.

Ci vediamo sabato 27 giugno a partire dalle ore 17.30 presso i parcheggi in Viale San Francesco d'Assisi, nei pressi di Porta Romana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento