Giovedì, 28 Ottobre 2021
Roma Cassino

Pontecorvo, uomo del posto uccideva la moglie nel 1977, oggi deve scontare 21 anni di reclusione condannato definitivamente e arrestato

Pontecorvo, Lex dura Lex.  La giustizia è lenta ma quando arriva non perdona.  I Carabinieri del NOR - Aliquota Operativa e i militari della Stazione Carabinieri di Pontecorvo,

Pontecorvo, Lex dura Lex. La giustizia è lenta ma quando arriva non perdona. I Carabinieri del NOR - Aliquota Operativa e i militari della Stazione Carabinieri di Pontecorvo,dovendo dare esecuzione all'ordine di carcerazione emesso in data odierna dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Roma - Ufficio Esecuzioni Penali, per l'espiazione della condanna definitiva di anni 21 di reclusione per il reato di omicidio aggravato, traevano in arresto un 53enne del luogo.

Nel contesto delle immediate ricerche attivate, il destinatario del provvedimento di carcerazione veniva rintracciato alle ore 17,00 circa in Cassino.

In data 06 febbraio 2014, la Suprema Corte di Cassazione di Roma aveva rigettato il ricorso dell'uomo, formalizzato a seguito della sentenza di condanna formulata in data 31 ottobre 2012 dalla Corte di Assise di Appello di Roma, confermando la definitiva condanna all'espiazione della pena di anni 21 di reclusione inflittagli per l'omicidio aggravato, perpetrato in Pontecorvo, in data 19 maggio 1997, nei confronti della coniuge. L'arrestato, ad espletate formalità di rito, veniva associato presso la casa Circondariale di Cassino, a disposizione dell'A.G. mandante.

ROCCASECCA, DENUNCIATO UN RAGAZZO PER DETENZIONE DI ARMI E SEGNALATO UN COETANEO PER DROGA

Roccasecca, i carabinieri della locale Stazione, nel corso di un predisposto servizio per il controllo del territorio, deferivano in stato di libertà un 18enne del luogo poiché ritenuto responsabile del reato di "porto illegale di armi od oggetti atti ad offendere".

Gli stessi militari, in diversa occasione, segnalavo alla Prefettura di Frosinone un 18enne straniero, domiciliato a Roccasecca, quale assuntore di sostanze stupefacenti.

Lo stesso, a seguito di perquisizione personale, veniva trovato in possesso di un involucro di cellophane contenente gr. 0,7 di sostanza stupefacente del tipo " marijuana", sottoposta a sequestro.

MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO, ALLONTANATO UN UOMO CAMPANO CON FOGLIO DI VIA

Monte San Giovanni Campano, i militari della locale Stazione, nel corso di un predisposto servizio per il controllo del territorio, intercettavano e controllavano un 49enne residente nel napoletano, già censito. Lo stesso, bloccato mentre si aggirava con fare sospetto in prossimità di locali attività commerciali, veniva pertanto proposto per l'irrogazione del F.V.O. con divieto di ritorno in quel comune per anni tre.

VICO NEL LAZIO, SANZIONATO UN 60ENNE CHE TENEVA UN AUTOCARRO IN COMPLETO STATO DI ABBANDONO

Vico nel Lazio, i carabinieri della locale Stazione, nell'ambito di un predisposto servizio teso a contrastare i reati in materia ambientale, rinvenivano in un terreno di proprietà di un 60enne del luogo, sito in località Fontana la Macchia, un autocarro privo di targa e in completo stato di abbandono, utilizzato dal medesimo come ricovero per gli attrezzi agricoli.

Al predetto, veniva contestato l'illecito amministrativo (abbandono di rifiuti).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontecorvo, uomo del posto uccideva la moglie nel 1977, oggi deve scontare 21 anni di reclusione condannato definitivamente e arrestato

FrosinoneToday è in caricamento