Bellegra, giovedì 14 Aprile incontro pubblico sulla legge di stabilità dell'UNCEM

RICEVIAMO E PUBbLICHIAMO: L’UNCEM, nella persona di FLAVIO CERA, Membro della Giunta Nazionale, organizza a Bellegra (Rm), giovedi 14 Aprile 2016 alle ore 18:30 presso l’Aula Consiliare del Comune, l’incontro “LEGGE DI STABILITA’ E COLLEGATO...

incontro UNCEM

RICEVIAMO E PUBbLICHIAMO: L’UNCEM, nella persona di FLAVIO CERA, Membro della Giunta Nazionale, organizza a Bellegra (Rm), giovedi 14 Aprile 2016 alle ore 18:30 presso l’Aula Consiliare del Comune, l’incontro “LEGGE DI STABILITA’ E COLLEGATO AMBIENTALE”, tema che l’Unione Nazionale Comuni comunità Enti Montani sta portando avanti su tutto il territorio nazionale con incontri già svolti ad esempio a Torino.

L’occasione è utile per affrontare il discorso delle "novità introdotte dalla Legge di Stabilità per gli

enti locali e i territori di montagna" insieme ai relatori della legge in Parlamento la Sen. Zanoni (PDSegretario

della Commissione Bilancio del Senato) e l’On. Borghi (PD-Commissione Ambiente, Territorio, Lavori Pubblici della Camera).

All’incontro pubblico parteciperanno anche l’organizzatore dell’iniziativa, Flavio Cera, Membro della Giunta Nazionale dell’Uncem; il Presidente della Comunità Montana dell’Aniene, Luciano Romanzi; il Sindaco di Bellegra, Domenico Moselli.

Il convegno rivolto in particolare ai sindaci e amministratori del territorio è aperto alla partecipazione anche di semplici cittadini, imprenditori e associazioni che avranno interesse ad ascoltare le ricadute della legge di stabilità sul proprio territorio.

La recente normativa (Legge, 28/12/2015 n° 221, G.U. 18/01/2016) include le nuove norme a favore della green economy e per il contenimento dell’uso eccessivo delle risorse naturali, il cosiddetto “collegato ambientale”, un pacchetto di misure destinate ad incidere in modo significativo su vari aspetti della normativa ambientale e dell’economia verde, nella direzione della semplificazione e della promozione del riutilizzo delle risorse e della sostenibilità ambientale, con la previsione di incentivi per premiare i comportamenti virtuosi di consumatori, produttori e istituzioni.

Tra le novità principali previste dalla Legge di Stabilità vi sono nuovi fondi per la mobilità sostenibile nei comuni, nuove norme contro l’abbandono di rifiuti di piccolissime dimensioni, un fondo di 10 milioni di euro per il rischio idrogeologico, nuove norme sulla bonifica dell’amianto, sullo smaltimento dei rifiuti e sugli usi civici e università agrarie.

Di questo e di molto altro si discuterà giovedì 14 aprile dalle ore 18.30 all’aula consiliare di Bellegra alla conferenza dal titolo ” Legge di Stabilità e collegato ambientale: le novità per enti locali, montagna e territori”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Flavio CERA

Membro Giunta Nazionale UNCEM

Consigliere del Comune di Bellegra (Rm)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento