Cave, il sindaco Lupi "spegne" l'allarme della crepa alla scuola elementare

Tregua dopo la paura. Dopo le 21.19 di ieri non sono state avvertite altre scosse almeno in città. Ma è una tregua con gli occhi aperti e spesso puntati verso i lampadari. Perché in questi giorni la terra trema. Trema all'impazzata tra Macerata...

Tregua dopo la paura. Dopo le 21.19 di ieri non sono state avvertite altre scosse almeno in città. Ma è una tregua con gli occhi aperti e spesso puntati verso i lampadari.

Perché in questi giorni la terra trema. Trema all'impazzata tra Macerata e l'Umbria. Ma trema anche qui, dove in poche ore due scosse robuste scatenano l'allarme e tanta paura, ma per fortuna nessun danno accertato.

La seconda scossa segnala particolari brividi alla città prenestina, qualcuno scende in strada e in serata il sindaco Angelo Lupi opta per la chiusura delle scuole allo scopo di verificare eventuali danni. Controlli e verifiche compiute in mattinata e con esito, come del resto era previsto, rasserenante. Tanto che per domattina è già stata fissata la riapertura delle scuole.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Solamente il sindaco di Cave Angelo Lupi, si dice dispiaciuto di quanto sta accadendo sui social, anche perché quella ferita superficiale nella classe della scuola Giacomo Matteotti, sull’anonima strada “ E’ una ferita vecchia, ma è solamente la vernice che si sta staccando, anche in questo momento stiamo facendo un sopralluogo con i tecnici che mi dicono che è una ferita molto superficiale. Perr questa scuola, che noi stiamo monitorando dall’inizio dell’anno scolastico abbiamo ottenuto un finanziamento per la riqualificazione del plesso, che è molto grande e in pratica accoglie tutti i bambini delle elementari di Cave, di circa 1,200 mila euro per la ristrutturazione completa”. Resto esterrefatto però nel capire come certe persone siano entrate nella scuola a fare fotografie di notte a scuola chiusa? Per questo presenterò denuncia ai carabinieri” . fin qui il primo cittadino di Cave, davvero molto adirato per quanto sta accadendo sui social, perché si sta lanciando un allarme ingiustificato e privo di senso sulla città intera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Cassino, commerciante beve acido muriatico e rischia di morire

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento