Martedì, 19 Ottobre 2021
Prenestina

Genazzano, dopo Piglio anche la città prenestina aderisce al progetto di Assolowcost per portare migliaia di turisti in città

E’ stato presentato dal sindaco, Fabio Ascenzi, nella mattinata di domenica 22 settembre scorso, nella sala multimediale del Castello Colonna il Progetto di Sviluppo Turistico che l’amministrazione comunale in partnership con l’Assolowcost intende...

E' stato presentato dal sindaco, Fabio Ascenzi, nella mattinata di domenica 22 settembre scorso, nella sala multimediale del Castello Colonna il Progetto di Sviluppo Turistico che l'amministrazione comunale in partnership con l'Assolowcost intende proporre ai propri cittadini per la riqualificazione del patrimonio immobiliare del centro storico attraverso un'utilizzazione turistica di respiro internazionale. "L'offerta che qui stiamo costruendo riguarda il soggiorno, l'enogastronomia, la valorizzazione del territorio, del paesaggio e dell'arte" ha chiarito ai presenti Andrea Cinosi, presidente di Assolowcost, l'associazione che riunisce le imprese Low Cost di Qualità, ossia quelle imprese che offrono beni e servizi ai propri clienti a prezzi estremamente competitivi, pur mantenendo un elevato standard di qualità. I presupposti del progetto partono dall'intenzione di recuperare 200 posti letto tra i proprietari d'immobili del centro storico genazzanese, mettendoli, quindi, a disposizione di una piattaforma europea, che offrirà ai propri clienti un pacchetto turistico differenziato e completo rispetto al solo pernottamento. Con i proprietari degli immobili individuati verrà stipulato un contratto di affitto di 6 anni, durante i quali le imprese aderenti all'Assolowcost e partecipanti al progetto ne avranno la gestione, curandone anche la manutenzione ordinaria. "Costruiremo -ha affermato con decisione il presidente Cinosi- l'immagine di Genazzano in Europa". A beneficiarne, secondo le aspettative, saranno tutte quelle attività economiche locali direttamente ed indirettamente collegate alla ricettività turistica. "La scommessa che stiamo facendo è la valorizzazione al meglio di pacchetti turistici, offrendo ai paesi emergenti di testare l'Italia" ha aggiunto Fabio Petroni, fondatore e presidente di Terravision Group, impresa aderente ad Assolowcost e divenuta famosa per aver rivoluzionato il mondo del trasporto da aeroporti a centri cittadini in Europa, imponendosi in pochi anni per il costo del biglietto estremamente competitivo. In questa fase del progetto Genazzano rientra nei 25 comuni del Lazio preselezionati, che nella fase operativa diverranno 10 per un totale di 100 in tutt'Italia ed un investimento globale delle imprese coinvolte di circa 300 milioni di euro. Riguardo ai tempi si è pronosticato al primo dicembre prossimo la disponibilità degli immobili e l'avvio di fatto dell'attività ricettivo-turistica per il primo giugno 2014. "Noi -ha dichiarato il sindaco Fabio Ascenzi- ci vediamo una possibilità economica per i singoli, ma soprattutto uno sviluppo turistico territoriale. E' un patto che dobbiamo fare assieme ai cittadini di Genazzano".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genazzano, dopo Piglio anche la città prenestina aderisce al progetto di Assolowcost per portare migliaia di turisti in città

FrosinoneToday è in caricamento