menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
incendio (1)

incendio (1)

Regione Lazio, i volontari e le Associazioni di protezione civile chiedono aiuto e sostegno al presidente Zingaretti

Il volontariato di protezione civile è fra le più importanti e numerose risorse operative a livello regionale per quanto attiene la lotta attiva agli incendi boschivi, in particolarmodo nei territori montani e impervi.

Il volontariato di protezione civile è fra le più importanti e numerose risorse operative a livello regionale per quanto attiene la lotta attiva agli incendi boschivi, in particolarmodo nei territori montani e impervi.

Quest'anno la stagione estiva è oltremodo impegnativa sul fronte degli incendi, così come non avveniva da anni.La provincia più colpita è quella di Latina, seguita da Roma e da Frosinone.

"Per tali motivi, ci saremo aspettati da parte della Regione Lazio maggiore attenzione verso le Associazioni di volontariato per metterle in condizioni di svolgere l'attività di prevenzione e spegnimento incendi,nel rispetto delle leggi e dei regolamenti che, la Regione stessa, ha promulgato nel corso degli anni. Questo l'amaro sfogo dei volontari in un lungo comunicato stampa. In particolare, dicono i rappresentanti delle varie Associazioni di la Regione dovrebbe: formare i volontari ; fornire i dispositivi di protezione individuale direttamente o attraverso contributi economici;finanziare od organizzare le visite mediche di idoneità; stabilire le modalità di intervento e i criteri di rimborso delle spese sostenute, attraverso apposite convenzioni. Di tutto quanto elencato è stato fatto qualcosa, con colpevole ritardo, o proprio nulla.Il volontariato di protezione civile regionale vive una profonda crisi economica e d'identità in quanto, a seguito dell'istituzione della nuova Agenzia di Protezione Civile del Lazio avvenuta a Dicembre dello scorso anno, sono state bloccate tutte le forme di sostegno che la Regione aveva istituito a suo favore . Nel frattempo il volontariato ha continuato a fornire instancabilmente il proprio servizio a tutela dell'ambiente e dei cittadini a proprie spese e rischio ".Per avere i rimborsi delle spese sostenute si attendono 2 o 3 mesi . Nel mentre le Associazioni si stanno indebitandocon i fornitori; in molti casi, non ottenendo credito, i Presidenti hanno dovuto anticipare personalmente le somme.I corsi antincendio che la Regione deve erogare ai volontari, prima di impegnarli nella lotta attiva agli incendi, sono ancora in fase disvolgimento. Al termine, saranno formati solo una parte dei volontari, perché l'agenzia di protezione civilenon è stata in grado di organizzare i corsi per i volontari effettivamente impiegati.La sala operativa regionale sconta un ritardo tecnologico che non permette l'integrazione dei sistemi di comunicazione.Questo genera spesso incomprensioni e scarsa efficienza.Inoltre non esistono regole procedurali chiare e note a tutti gli operatori nei vari scenari, questo provoca anche rischi di denunce per ritardi e mancati interventi. Da ricordare che i volontari durante l'impiego, assumono la qualifica d'incaricati di pubblico servizio.I Dispositivi di Protezione Individuale, obbligatori ai sensi del D. Legislativo 81/2008, sono anni che non sono assegnati. Molte Associazioni hanno acquistato i dispositivi di intervento in proprio, ma va ricordato che un kit completo costa circa 700 euro, e non è una somma sostenibile in proprio. " Abbiamo chiesto un incontro al presidente Zingaretti, dicono i dirigenti dei volontari, ma il presidente non ha trovato ancora il tempo per ascoltarci . La situazione è drammatica e avrebbe richiesto una forte protesta con un motivato blocco generale e una riconsegna provocatoria alla Regione dei mezzi che i volontari devono far operare a loro spese .Fino ad oggi questo non è successo, ma non è escluso che succeda per la concreta mancanza di fondi.

Firmato e Inviato da : Raggruppamento dei Coordinamenti Regionali di Protezione Civile Regione Lazio : Associazione Vigili del Fuoco in Congedo - Fepivol - Anpas Lazio - Prociv Italia - Protezione Civile e Sanità - Associazione Nazionale Carabinieri in Congedo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento