Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Roma

Roccasecca, le musiche per flauto di Enzo Avitabile concludono il festival Gazzelloni 2014

Serata di arte allo stato puro quella che ha concluso il XX Festival Internazionale che la città di Roccasecca dedica, ogni anno, a Severino Gazzelloni. Le musiche per flauto di Enzo Avitabile, sontuosamente eseguite dal maestro Salvatore Lombardi...

Serata di arte allo stato puro quella che ha concluso il XX Festival Internazionale che la città di Roccasecca dedica, ogni anno, a Severino Gazzelloni. Le musiche per flauto di Enzo Avitabile, sontuosamente eseguite dal maestro Salvatore Lombardi, hanno quasi evocato in sala la presenza del grande Flauto d'Oro.

Il maestro Avitabile, seduto in prima fila, ha spiegato la genesi e l'origine di ogni pezzo proposto, evidenziando i suoni, le storie, le tradizioni che hanno dato forma ad ogni composizione, in una sorta di concerto/lezione di musica. "Berceuse"; "Ana"; "Tela Aida"; "Rondò Saraceno"; "Vox Virginium"; "Fra Martino"; "Il Segno"; "Napoletana": i titoli dei brani proposti ed eseguiti al flauto da Salvatore Lombardi, accompagnato alternativamente dalla Falaut Ensemble con Mario Pio Ferrante, Pietro Guastaferro, Marco Saraceno, Antonio Senatore e Vincenzo Santoriello. Al pianoforte Raffaele Maisano, alla chitarra Piero Viti.

Due dei pezzi del maestro Avitabile, che hanno commosso il pubblico strappando applausi a scena aperta, sono stati composti proprio in onore di Gazzelloni: "Legato staccato" e "Adagio a Severino".

Ultimo brano eseguito, da Lombardi, stavolta insieme all'istrionico Avitabile con il saxello, "Khadija". Poi spazio alla standing ovation finale.

Seduti nelle prime file della chiesa di S. Margherita ad assistere al concerto il sindaco di Roccasecca Giovanni Giorgio, l'assessore Giuseppe Marsella, l'assessore Alessandro Marcuccilli, l'assessore Claudio Rezza, il presidente del consiglio Laura Scappaticci, il consigliere comunale Franco Meta, il parroco don Xavier. In più, la presenza le figlio di Gazzelloni, Armando, della senatrice Maria Spilabotte e della rappresentante della Prefettura Anna Mancini.

A fine concerto il sindaco di Roccasecca ha premiato, con una targa ricordo, il maestro Avitabile.

"Si chiude un'edizione straordinaria del Festival Gazzelloni - ha dichiarato il sindaco di Roccasecca Giovanni Giorgio - il concerto con le musiche del maestro Avitabile ha degnamente concluso una rassegna che ha regalato al pubblico serate di altissima qualità artistica. A tutti coloro che hanno lavorato per la buona riuscita del festival, va il mio personale ringraziamento".

"Roccasecca ha sognato a ritmo della musica in queste giornate - ha aggiunto l'assessore Marsella, soddisfattissimo per la riuscita di una manifestazione che lo ha visto abile organizzatore - tutte le serate del Festival ci hanno offerto spettacoli e musica da sogno. Voglio esprimere, per questo, un ringraziamento al direttore artistico Salvatore Lombardi. Un ringraziamento, infine, va a tutti i nostri sponsor, in particolare l'Ideal Standard e la Banca popolare del cassinate per il sostegno che ci hanno voluto riservare. Appuntamento al concerto del 21 novembre, ricorrenza della morte di Severino, con il concerto per flauto dell'Orchestra sinfonica del Conservatorio Refice di Frosinone".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roccasecca, le musiche per flauto di Enzo Avitabile concludono il festival Gazzelloni 2014

FrosinoneToday è in caricamento