Sabato, 16 Ottobre 2021
Roma

Roma, a prati fiscali controlli antiprostituzione dei carabinieri. 4 donne identificate e denunciate

La scorsa notte i Carabinieri delle Stazioni di Roma Nuovo Salario e Fidene hanno eseguito un mirato servizio di controllo volto a contrastare il fenomeno della prostituzione di strada nelle zone di via Salaria e via dei Prati Fiscali.

La scorsa notte i Carabinieri delle Stazioni di Roma Nuovo Salario e Fidene hanno eseguito un mirato servizio di controllo volto a contrastare il fenomeno della prostituzione di strada nelle zone di via Salaria e via dei Prati Fiscali. I militari hanno effettuato in tutta l'area una serie di controlli e posti di blocco tesi a contrastare non solo il fenomeno della prostituzione ma anche a scoraggiare i numerosi clienti. L'attività svolta dai militari ha permesso così di identificare 4 donne, di età compresa tra i 20 e 29 anni, tutte cittadine romene e denunciarle, per non aver ottemperato al provvedimento di allontanamento notificatogli dal Prefetto di Roma.

CASILINA - UBRIACHI E ARMATI DI COLTELLO MINACCIANO IL TITOLARE DI UN MARKET E RUBANO VARIE BOTTIGLIE DI SUPERALCOLICI. ARRESTATI DAI CARABINIERI UN CITTADINO ROMANO, UN ROMENO ED UN EGIZIANO.

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato tre uomini, un cittadino romano, uno romeno ed uno egiziano, rispettivamente di 25, 45 e 26 anni, tutti già noti alle forze dell'ordine, con l'accusa di rapina in concorso.

I tre, questa notte, in evidente stati di ebbrezza alcolica e armati di un coltello a serramanico, sono entrati in un market di via Casilina, e hanno minacciato il titolare, un cittadino del Bangladesh, di 27 anni, facendosi consegnare delle bottiglie di superalcolici, fuggendo poi via.

l titolare dell'attività ha immediatamente allertato il 112, i militari dell'Arma, intervenuti hanno rintracciato e bloccato i malfattori, poco dopo, mentre si trovavano ancora nei pressi del locale. Rinvenuto e sequestrato dai Carabinieri anche il coltello a serramanico utilizzato. I tre, dopo l'arresto, sono stati accompagnati in caserma, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.

PONTE GALERIA - FRATELLI PUSHER ARRESTATI DAI CARABINIERI.

Nell'ambito dei controlli antidroga disposti quotidianamente dalla Compagnia Carabinieri di Ostia, ieri sera i militari della Stazione di Roma Ponte Galeria hanno arrestato due giovani fratelli del luogo. Verso le 23, in via Pescina Gagliarda, una pattuglia ha intimato l'alt a una Fiat Punto sulla quale viaggiavano due fratelli, rispettivamente di 17 e 20 anni.

Insospettiti dal loro atteggiamento, i Carabinieri li hanno perquisiti e trovati in possesso di una decina di grammi di hashish suddivisa in dosi.

I militari hanno quindi deciso di estendere la perquisizione anche presso la loro abitazione dove hanno rinvenuto e sequestrato ulteriori 60 grammi di hashish, 5 di marijuana e tutto l'occorrente per pesare e confezionare la droga.

I due fratelli pusher sono stati arrestati con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e saranno processati con il rito direttissimo nelle aule del Tribunale di Roma

MAZZINI - SCIPPANO DONNA E CADONO DALLO SCOOTER. UNO VIENE BLOCCATO DAI PASSANTI E CONSEGNATO AI CARABINIERI.

Si erano avvicinati furtivamente, a bordo di uno scooter, ad una 49enne che stava camminando in largo Don Giuseppe Morosini e, una volta raggiunta, il passeggero, con mossa fulminea, ha afferrato la tracolla della borsa tirandola a sé. Il più classico degli scippi, però, ha avuto un esito imprevisto per gli stessi ladri: quando la parte più difficile dell'azione sembrava fosse alle spalle, il guidatore, nell'allontanarsi a tutto gas, ha perso il controllo dello scooter cadendo rovinosamente a terra. A quel punto i numerosi passanti presenti, dopo aver contattato il "112", sono riusciti a bloccare uno dei 2 ladri. Al loro arrivo, i Carabinieri della Stazione Roma Trionfale hanno preso in consegna lo scippatore, un ragazzo romano di 28 anni, con precedenti, e a raccogliere la descrizione del complice che era riuscito a far perdere le proprie tracce. Il motorino, a seguito di accertamenti, è risultato rubato il 7 ottobre scorso ai danni di un 48enne romano. Il ladruncolo è stato arrestato con l'accusa di furto aggravato e trattenuto in caserma in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, a prati fiscali controlli antiprostituzione dei carabinieri. 4 donne identificate e denunciate

FrosinoneToday è in caricamento