menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roma, cambio al vertice della Legione Carabinieri Lazio, il Generale Gaetano Maruccia lascia il comando al generale Angelo Agovino

Il generale di divisione Gaetano Maruccia ha oggi ceduto il comando della legione Carabinieri Lazio al generale di brigata Angelo Agovino nel corso di una cerimonia all’interno della caserma “G. Acqua” di Piazza del Popolo e svoltasi alla presenza...

Il generale di divisione Gaetano Maruccia ha oggi ceduto il comando della legione Carabinieri Lazio al generale di brigata Angelo Agovino nel corso di una cerimonia all'interno della caserma "G. Acqua" di Piazza del Popolo e svoltasi alla presenza del comandante interregionale "Podgora", generale di corpo d'armata Ugo Zottin.

Il generale Maruccia, nel discorso di commiato, ha vivamente ringraziato, con forte commozione, tutti i militari delle diverse articolazioni della legione per l'eccezionale impegno profuso nel servizio, nel corso di un biennio caratterizzato da eventi di particolare criticità sul piano dell'ordine e della sicurezza pubblica. L'ufficiale ha ringraziato, inoltre, i delegati dell'organismo di rappresentanza di base per gli spunti di proficua e propositiva collaborazione offerti, rivolgendo, infine, un affettuoso pensiero ai caduti, ai feriti in servizio e ai loro familiari.

Il generale Maruccia è stato destinato al comando generale dell'arma per ricoprire il prestigioso e delicato incarico di capo del i reparto.

Il nuovo comandante, generale Agovino, ha 57 anni ed e' originario di Salerno. nel corso della carriera ha retto tra l'altro i comandi provinciali di Latina e Torino, e ha ricoperto vari e impegnativi incarichi presso il comando generale dal quale proviene come capo del i reparto.





fedcastello
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento