Giovedì, 21 Ottobre 2021
Roma

Roma, denunciate 2 persone e sequestrate oltre un milione di uova destinate alla commercializzazione

I Nuclei Antifrodi,  in collaborazione con i Gruppi Carabinieri Forestali , a seguito di azione di monitoraggio presso aziende avicole dislocate sul territorio nazionale,  procedevano al sequestro di 1.110.236 uova per mancanza di rintracciabilità...

I Nuclei Antifrodi, in collaborazione con i Gruppi Carabinieri Forestali , a seguito di azione di monitoraggio presso aziende avicole dislocate sul territorio nazionale, procedevano al sequestro di 1.110.236 uova per mancanza di rintracciabilità.

Denunciate 2 persone per frode nell'esercizio del commercio, poiché venivano rinvenute uova dichiarate mendacemente di provenienza italiana e, per quelle di produzione biologica, con data di deposizione diversa da quella reale.

Venivano riscontrate difformità e violazioni alle normative in materia di tracciabilità e contestate sanzioni per 10.000 euro, in quanto i prodotti risultavano carenti degli elementi utili atti ad individuare la provenienza degli stessi, potendosi rilevare potenzialmente pericolosi alla salute.

L'attività nel comparto avicolo, a tutela del settore e dei cittadini, nel corso del corrente anno ha portato al sequestro di 2.087.391 uova.

LADISPOLI, CARABINIERI ARRESTANO INCENSURATO CON HASHISH E PIANTE DI MARIJUANA.

2017_06_27 CIVITAVECCHIA - La droga sequestrata dai Carabinieri

I Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno arrestato un 26enne ladispolano incensurato, con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e coltivazione di piante atte alla produzione di sostanze stupefacenti.

L'attività è partita nell'ambito di un normale servizio di controllo del territorio in atto da parte dei militari della Stazione di Ladispoli, allertati da un cittadino che aveva segnalato una lite all'interno di un palazzo nei pressi di Via Roma. Giunti sul posto i militari, dopo aver richiesto a varie persone se avessero udito schiamazzi, non hanno riscontrato quanto segnalato ma, nel giardino posto sul retro di una della abitazioni, hanno notato la presenza di alcune rigogliose piante di marijuana. Pertanto i Carabinieri hanno deciso di accedere all'interno dell'abitazione per eseguire una perquisizione, rinvenendo così oltre 200 grammi di hashish, 15 grammi di marijuana e 6 piante di marijuana, dell'altezza di circa 1 metro. I militari hanno inoltre rinvenuto 2 bilancini di precisione, materiale per il confezionamento delle dosi nonché attrezzatura varia per la coltivazione della marijuana e 12 bottiglie di fertilizzante per l'accrescimento delle piante.

Così i Carabinieri hanno provveduto a sequestrare quanto rinvenuto e il giovane, terminati gli accertamenti, è stato dichiarato in stato di arresto e condotto presso la propria abitazione ove rimarrà in regime di arresti domiciliari a disposizione dell'Autorità Giudiziaria di Civitavecchia, a cui dovrà rispondere dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e coltivazione di piante atte alla produzione di sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, denunciate 2 persone e sequestrate oltre un milione di uova destinate alla commercializzazione

FrosinoneToday è in caricamento