Domenica, 17 Ottobre 2021
Roma

Roma, movida, controlli dei carabinieri al quartiere Pigneto, San lorenzo e Monti, tre persone arrestate e altre tre denunciate

I Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante e della Compagnia Roma Centro, in collaborazione con i militari del NAS di Roma e dell’8° Reggimento “Lazio”, hanno portato a termine un servizio straordinario di controllo nei quartieri Pigneto, San...

I Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante e della Compagnia Roma Centro, in collaborazione con i militari del NAS di Roma e dell'8° Reggimento "Lazio", hanno portato a termine un servizio straordinario di controllo nei quartieri Pigneto, San Lorenzo e Monti, luoghi della movida della Capitale.

Con una iniziativa attenta ed oculata, finalizzata al contrasto del fenomeno dello spaccio di droghe, dell'abuso di alcool e alla verifica del rispetto delle norme igienico sanitarie di alcune attività dedite alla vendita di cibo e alcool hanno messo in campo una serie di controlli anche con l'ausilio dei Carabinieri del NAS di Roma.

Il bilancio delle attività dei militari dell'Arma è di tre persone arrestate, in particolare: un cittadino romeno di 42 anni, già noto alle forze dell'ordine, fermato in via Rieti e che a seguito del controllo è risultato essere colpito da un ordine di custodia cautelare in carcere, emesso dal Tribunale di Roma, dovendo espiare una pena di 8 mesi e 15 giorni di reclusione per un furto; Poi è stata la volta di due cittadini Tunisini, rispettivamente di 23 e 26 anni, entrambi con precedenti, sorpresi in via Degli Enotri, a cedere dosi di marijuana che è sono state sequestrate.

Le denunce invece sono scattate nei confronti di un cittadino moldavo di 31 anni che, ristretto al regime degli arresti domiciliari, durante il controllo dei Carabinieri non è stato trovato in casa; Per un cittadino del Gambia di 24 anni trovato in possesso di uno smartphone denunciato rubato il 21 Ottobre scorso ed infine per un 19enne romano trovato in possesso di alcune dosi di cocaina. Inoltre, nel corso del servizio sono stati effettuati dei controlli igienico-sanitari nei confronti di alcune attività dedite alla somministrazione di alimenti e bevande dove non sono state riscontrate irregolarità. Complessivamente sono state controllate 55 persone di cui 9 già note alle forze dell'ordine e 20 veicoli.

MONTORIO ROMANO - I CARABINIERI LIBERANO DONNA COSTRETTA A PROSTITUIRSI. ARRESTATI I SUOI 2 AGUZZINI.

I Carabinieri della Stazione di Nerola hanno arrestato due ragazzi romeni di 21 e 24 anni con l'accusa di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione ai danni di una loro connazionale di 21 anni.

Nella tarda serata di ieri, una giovane ha bussato alla porta di un'abitazione di Montorio Romano per chiedere aiuto. Alla signora che le ha aperto la porta, la ragazza ha raccontato, in forte stato di agitazione, di essere riuscita ad eludere la sorveglianza di due suoi connazionali che la tenevano segregata per costringerla a prostituirsi nella zona della Salaria, a Roma, e che si accaparravano il denaro ricavato dalle sue prestazioni. La donna ha accolto in casa la ragazza in attesa dei Carabinieri della Stazione di Nerola, nel frattempo avvisati telefonicamente. I militari, dopo aver prestato assistenza alla ragazza, hanno raccolto la denuncia e si sono messi immediatamente alla ricerca dei due aguzzini. L'attività ha avuto ben presto gli esiti sperati: i Carabinieri hanno rintracciato i due cittadini romeni mentre, a bordo di un Suv, stavano setacciando le strade di Montorio alla spasmodica ricerca della "loro ragazza".

I Carabinieri sono riusciti a ricostruire la storia della 21enne: arrivata in Italia, nella città di Perugia, circa 4 mesi fa, con la speranza di trovare un buon lavoro come cameriera o barista, ha, invece, incontrato i suoi 2 connazionali che, grazie alla comune provenienza, sono riusciti a carpire la sua fiducia. Con la "solita" promessa di affidarle un lavoro di "cameriera", l'hanno portata in una casa a Montorio Romano, in via delle Sorgenti, messa a loro disposizione da un'altra connazionale, la cui posizione è tuttora al vaglio.

Ogni sera, entrambi accompagnavano la sventurata ragazza a Roma, dove la costringevano a prostituirsi facendosi, poi, consegnare i soldi guadagnati - circa 300 euro al giorno - lasciandole solo pochi spiccioli.

Nel piccolo centro di Montorio, la presenza dei due era stata già notata dai Carabinieri che li avevano visti trascorrere intere giornate girovagando per le vie e stazionando nei bar del paese.

I due sfruttatori sono stati portati nel carcere di Rebibbia, dove rimarranno a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. La loro vittima, invece, ricevuto il conforto e il supporto psicologico, potrà essere assistita durante il percorso finalizzato al reinserimento sociale.

TERMINI - DUE CITTADINI MAROCCHINI TENTANO DI FARE ACQUISTI CON UNA CARTA DI CREDITO RUBATA, ARRESTATI DAI CARABINIERI.

I Carabinieri della Stazione Roma Quirinale, unitamente ai militari del Nucleo Scalo Termini, nel corso del servizio di Stazione Mobile, in piazza dei Cinquecento, nei pressi dello scalo ferroviario Roma Termini, hanno arrestato due cittadini marocchini con l'accusa di possesso ingiustificato ed utilizzo fraudolento di carte di credito.

I due stranieri, rispettivamente di 27 e 30 anni ed entrambi già noti alle forze dell'ordine, si sono recati all'interno di uno store d'abbigliamento ed hanno acquistato alcuni capi d'abbigliamento "griffati", al momento di saldare il conto hanno esibito una carta di credito intestata ad un cittadino britannico.

Il negoziante insospettitosi, ha preso tempo e con una scusa ha allertato i Carabinieri che erano poco lontano dal locale. I militari dell'Arma subito intervenuti, hanno bloccato i due malfattori e dai successivi accertamenti è emerso che la carta di credito da loro fornita era intestata ad un cittadino britannico e già denunciata rubata dal titolare.

I due stranieri arrestati dai Carabinieri, sono stati accompagnati in caserma, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, movida, controlli dei carabinieri al quartiere Pigneto, San lorenzo e Monti, tre persone arrestate e altre tre denunciate

FrosinoneToday è in caricamento