Giovedì, 21 Ottobre 2021
Roma

Roma, noto ristoratore accoltella un romeno che chiedeva soldi arretrati per la fidanzata. Arrestato

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato un ristoratore romano di 45 anni con l’accusa di tentato omicidio e porto abusivo di arma impropria per avere accoltellato,

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato un ristoratore romano di 45 anni con l'accusa di tentato omicidio e porto abusivo di arma impropria per avere accoltellato, l'altra notte, un cittadino romeno di 32 anni, che si era recato da lui, in zona Ostiense, per chiedere dei presunti arretrati che doveva alla sua fidanzata, connazionale, che aveva lavorato come cameriera nel locale.

Al rifiuto dell'uomo di pagargli quanto richiesto ne è scaturita un furibonda lite nel corso della quale il ristoratore ha ferito all'addome il cittadino romeno con un coltello.

Il ferito è stato accompagnato presso l'ospedale "San Camillo", dove è stato sottoposto ad un intervento chirurgico, ed è ora in prognosi riservata. L'aggressore, invece, arrestato dai Carabinieri intervenuti sul posto è stato associato presso il carcere di Regina Coeli, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

QUARTICCIOLO - SCOVATA DAI CARABINIERI CENTRALE DELLO SPACCIO. IN MANETTE COPPIA DI CONVIVENTI. NASCONDEVANO IN CANTINA 6 KG DI HASHISH.

I Carabinieri della Compagnia di Palestrina con la Compagnia Roma Casilina hanno arrestato due romani, un uomo di 40 anni e la sua convivente di 33 anni, entrambi già conosciuti alle forze dell'ordine, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri, nel corso di un'attività investigativa congiunta, sono arrivati all'abitazione della coppia di pusher, ubicata in via Ascoli Satriano, al Quarticciolo, monitorando gli spostamenti di noti assuntori di droghe.

Il blitz dei militari è scattato nella tarda serata di ieri: durante la perquisizione, sono stati rinvenuti 6 Kg di hashish stipati nella cantina di pertinenza della casa. I due spacciatori sono stati portati rispettivamente nel carcere di Regina Coeli e nella sezione femminile del carcere di Rebibbia, dove rimarranno a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, noto ristoratore accoltella un romeno che chiedeva soldi arretrati per la fidanzata. Arrestato

FrosinoneToday è in caricamento